facebook twitter rss

Un incendio al generatore
stoppa Fermana – Samb
lo stadio Recchioni resta al buio

DERBY - Gara interrotta sull'1 - 0 griffato Cremona per un principio d'incendio che ha decretato la sospensione della partita. La Samb vuol vederci chiaro: inoltrato l'accesso agli atti alla Lega. Se i canarini non hanno responsabilità in merito all'accaduto si disputerà il resto della gara, in caso contrario la Samb potrebbe godere di un 0 - 3 a tavolino
domenica 3 Settembre 2017 - Ore 21:38
Print Friendly, PDF & Email

Il principio di incendio

 

di Paolo Gaudenzi

Un principio di incendio ad un generatore ha messo fine al derby tra Fermana e Samb prima dello scadere della frazione di gioco iniziale.

A cavallo della mezz’ora, e sul punteggio di 1 – 0 per la squadra canarina grazie alla rete messa a segno da Luca Cremona, il guasto all’impianto di illuminazione ha stroncato sul più bello il ritorno del professionismo all’interno dello stadio Bruno Recchioni di Fermo. Un colonna di fumo ha invaso il campo e poi il black out con l’accensione dell’impianto di emergenza. Tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco che hanno provveduto a spegnere le fiamme. Un guasto che ha portato allo stop della partita.

Squadra tonica quella gialloblù, lesta ad aggredire subito il quotato avversario sambenedettese fino al vantaggio dell’ariete di casa. Poi l’imprevisto e la fine delle emozioni della serata. Un incidente di percorso che ha lasciato l’amaro in bocca ai tantissimi tifosi accorsi allo stadio per una serata di festa.

Il bicchiere mezzo pieno rimane comunque il buon approccio della selezione di Destro all’impegno della serata, un carattere che seppur nel relativismo dello scampolo di gara disputata sembra comunque lontano parente dell’animo riconducibile a quello costato la sconfitta sette giorni fa a Ravenna, nella partita d’esordio di campionato.

Probabili sviluppi: la Sambenedettese ha inoltrato un accesso agli atti verso la Lega, cercando eventuali responsabilità sull’accaduto. Laddove la Fermana Football Club riesca a dimostrare la propria estraneità al guasto, provando cioè di aver agito, normativa alla mano, a tutti gli oneri dovuti dalle vigenti disposizioni nel merito della questione tecnica, la partita ripartirà dall’1-0 gialloblù e verranno disputati i restanti minuti di gioco.

Nel caso in cui, invece, si andassero ad individuare inadempienze o responsabilità collegabili direttamente ai canarini, si rischierebbe la sconfitta a tavolino con il punteggio di 0 – 3.

ARTICOLI CORRELATI

Guasto al Recchioni, Calcinaro: ”Da una prima ricognizione nessuna responsabilità sulla Fermana”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X