facebook twitter rss

Arriva ‘Caccia alla Goccia’
la caccia al tesoro firmata Avis

FERMO - Appuntamento domenica 10 settembre dalle 16 in centro storico. Partecipazione gratuita, squadre di cinque persone (sia adulti che bambini) e tanti indizi per arrivare per primi al tesoro, costituito da buoni spesa offerti da numerosi commercianti
Print Friendly, PDF & Email

 

Domenica 10 settembre dalle 16.00 in centro storico a Fermo “Caccia alla goccia”, la caccia al tesoro organizzata dall’Avis Comunale per sottolineare l’importanza della donazione.

Partecipazione gratuita, squadre di cinque persone (sia adulti che bambini) e tanti indizi per arrivare per primi al tesoro, costituito da buoni spesa offerti da numerosi commercianti.

Si inizia alle ore 16.00 di domenica 10 settembre in Piazza del Popolo e i concorrenti saranno impegnati a risolvere piccoli enigmi, tutti legati alla donazione del sangue, attraverso le vie che vanno da Corso Cavour a Via della Sapienza, passando per piazzale del Girfalco. Il gioco è molto semplice, adatto anche ai piccoli, e si imparerà cosa mangiare e bere per essere in perfetta salute, quali sono i parametri per poter donare, a chi ogni gruppo sanguigno può essere utile, un modo di divertirsi consapevolmente accendendo i riflettori su un gesto importante di solidarietà.

Oltre al patrocinio del Comune di Fermo, a collaborare con l’Avis Comunale ci sarà un gruppo di attori che interpreteranno personaggi nelle stazioni presso le quali i concorrenti troveranno le istruzioni per risolvere gli “enigmi”. Tutti coordinati da Gianluca Marinangeli, loro docente nei corsi Famo teatro della scorsa stagione, e che riprenderanno il 20 settembre al Ricreatorio San Carlo.

E’ consigliabile la prenotazione chiamando il n. 331.4085670 o scrivendo una mail a [email protected] Ci si può iscrivere in gruppo (di 5 persone delle quali al massimo due donatori) o singolarmente, e saranno gli organizzatori a formare le squadre. Un pomeriggio di solidarietà, per ricordare che donare è un gesto semplice che salva quotidianamente vite e tutti potremmo averne bisogno, vista la necessità sempre crescente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X