facebook twitter rss

«Escano dal loro rifugio
e non alterino la realtà»
la dura replica di Celani a Urbinati e Pd

DIATRIBA - Il consigliere FI controreplica al collega dem: «Io sarei un disco rotto? E allora loro sono un vecchio grammofono gracchiante»
Print Friendly, PDF & Email

Piero Celani

Io un disco rotto? Ed allora, caro Urbinati e cari amici del Pd, voi siete un vecchio grammofono gracchiante. Ho letto con attenzione la risposta del consigliere Urbinati (leggi l’articolo) alle mie recenti “esternazioni”, e ad essere sincero devo dire che sono rimasto molto sorpreso, ma onorato, dato che lui ed il Pd hanno addirittura scomodato la Pravda per rispondermi. Hanno fatto un comunicato in perfetto stile Pcus anni ’60 del tipo: compagni, di cosa vi preoccupate, qui va tutto alla grande: il terremoto? Ma no, è stato un gran colpo di vento, le stalle crollate? Comprese quelle ricostruite, ma erano semplici palafitte! Le file ai pronto soccorso ? Ma se vi visitano il giorno prima che andate! Le liste di attesa? E’ solo propaganda della destra reazionaria! La mancanza dei punti informativi sulla costa? Non servono, chi viene a San Benedetto del Tronto sa tutto di noi. Cari amici, svegliatevi, quale film avete visto? Francamente mi viene il dubbio che in questi due anni vi siete rinchiusi in una sala cinematografica a vedere non so quale film. Forse la fuga del cavallo morto? Ed allora uscite dal vostro rifugio, fatevi un giro sul territorio regionale e capirete che la realtà è tutt’altra. Ascoltate i cittadini, e in particolare i vostri elettori, e vi accorgerete che in tutti i settori siamo in cima al baratro. Andate a parlare nelle zone terremotate, incontrate i medici e gli infermieri dei nostri ospedali, prenotate una visita specialistica, fatevi una passeggiata nelle nostre zone industriali, e vi accorgerete che neanche ai tempi di Krusciov si alterava la realtà, così come state facendo voi. La provincia? Chiedete a chi ha amministrato prima di me, poi ne riparliamo. E poi siete in grado di indicarmi cosa avete fatto in due anni per il Piceno? O dobbiamo rimpiangere i vecchi assessori al Piceno?”

ARTICOLI  CORRELATI

“Celani? È un disco rotto, faccia proposte”: il Pd replica su turismo, sisma e sanità

Celani e il post sisma: ‘Prima Renzi, poi Gentiloni: restano macerie, emergenza senza fine’


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X