facebook twitter rss

Per la città ed il territorio provinciale,
via ogni velo sulla Poderosa 2017/18

BASKET - Riflettori accessi sul roster capitanato dal gradito ritorno di Valerio Amoroso, collettivo condito dalle parole di calore e sostengo delle autorità civiche e sportive presenti. Alla Bombonera di Montegranaro ecco dunque la compagine che andrà a battagliare nel prossimo circuito di Serie A2, con il suo staff tecnico, dirigenziale e non da meno le molteplici leve del settore giovanile da crescere nel segno dei campioni over
Print Friendly, PDF & Email

Al centro del parquet la presentatrice Daniela Gurini, entrata in scena per presentare il pomeriggio a tinte gialloblù

MONTEGRANARO – Un solenne video introduttivo, la presenza di Daniela Gurini al comando delle presentazioni e tante personalità del mondo sportivo ed istituzionale. La presentazione della Poderosa XL Extralight è scorsa via così, con i migliori auspici formulati dai tanti appassionati intervenuti, veregrensi e del comprensorio, sinceri nell’augurare le migliori sorti alla compagine dei Bigioni prossima a battagliare, nel nome dell’intera provincia, nel nobile palcoscenico della Serie A2.

Saluti e ringraziamenti introduttivi dell’assessore allo sport, Endrio Ubaldi, a fare gli onori di casa accompagnanto dalla presidente della Provincia, Moira Canigola. “E’ l’orgoglio sportivo del nostro territorio – le parole della quota rosa comprensorile – la squadra merita le migliori attenzioni, ed un bentornata in Serie A come piazza già nota in tali ambiti”.

“Il sindaco è impegnato in un matrimonio, ma a nome suo e dell’intera giunta che rappresento esprimo il sentimento d’orgoglio che stimola in noi la Poderosa – ha affermato Ubaldi -. La proprietà si è mossa sempre facendo i passi secondo la gamba, ed oggi raccoglie i frutti dovuti, grazie anche ad atleti e staff, giovani entrambi ma allo stesso tempo tecnici e competitivi. Come municipalità abbiamo già ipotecato risorse di bilancio per aiutare la società a sostenere l’impegno sportivo”.

Subito dopo, spazio alla proprietà. “Dopo qualche anno siamo arrivati al palcoscenido della Serie A per come ambivamo – ha ricordato l’amministratore delegato Ronny Bigioni – e faremo il massimo per rimanerci. Un grazie a tutti gli sponsor ed ai tifosi che ci hanno da sempre accompangnato in quest’avventura e, pertanto, ci auguriamo facciano ancora altrettanto. Serve il vostro aiuto, soprattutto il vostro aiuto – ha sottolineato il dirigente rivolgendosi alle gradinate gremite – non dimenticando ovviamente il nostro impegno per curare e valorizzare al massimo il settore giovanile. Stiamo lavorando cioè su più fronti ed in tutto il territorio, non solo fermano, ma inglobante anche i centri del vicino maceratese”.

“Quest’anno saremo molto più impegnati rispetto alle altre stagioni – le parole del Maresciallo dei Carabinieri Giancarlo Di Risio, responsabile dell’ordine pubblico -. Sarò e saremo presenti come militari anche a Porto San Giorgio, così come concordato con il comandante provinciale dell’Arma”.

“Un saluto a tutti i presenti, alla società ed alla famiglia Bigioni – l’approccio di Graziano Di Battista, presidente della Camera di Commercio – all’amico Santori, main sponsor del settore giovanile. Sarà un anno particolare, si torna nei massimi palcoscenici italiani e quindi, viceversa, le altre piazze verranno da noi per giocare e perché no, soggiornare ed acquistare i nostri brand del territorio”.

Ed ecco la parola ceduta a Raffaele Ferraro, ospite della serata, protagonista della pagina web “La Giornata Tipo” che ha avuto parole di elogio per lo staff veregrense ed è stato lesto nel sollecitare poi, in maniera pungente al microfono, ogni singolo elemento del roster. “Conosco bene i valori dello staff montegranarese, e so che la città vive di questo sport. La Poderosa si affaccia alla serie A2 senza nulla da perdere anche se in realtà, a mio modo di vedere, ha valori per centrare i playoff – ha dichiarato -”.

Infine il momento clou di giornata: la presentazione della squadra che risponderà agli ordini di Ceccarelli. Il play – guardia del 2000 Giuseppe Angellotti, l’ala del 1999 Francesco Ciarpella, la guardia – ala del 1998 Diego Urso, il play maker tra i protagonisti della passata stagione, leva del 1986 Eugenio Rivali, la guardia promettente del 1996 Luca Campogrande, il 1998 Lorenzo Maspero, l’ala del 1999 di nazionalità estone Kaspar Treier, l’ala pivot di ventun’anni Dario Zucca.

Applausi per uno dei nuovi acquisti “Made in Usa”, cioè La Marshall Corbett, poi il classe 1999, pivot, Arnold Mitt, l’ala – pivot del 1990 Marshawn Powell. Non poteva mancare la guardia, nata nel 1982, Ousmane Guye a rappresentare l’altra pedina delle riconferme dal recente e felice passato. A chiudere in tripudio la passerella, la vecchia conoscenza del basket veregrense, il capitano Valerio Amoroso osannato dall’intera Bombonera.

Salvatore Formato, vice allenatore, siederà vicino al collega Stefano Vanoncini, a comporre il duo alle spalle del capo coach, Gabriele Ceccarelli. A seguire presentato l’intero staff sanitario ed amministrativo, con le storiche pedine Vittorio Perticarini in testa ed il giovane general manager Alessandro Bolognesi. Infine spazio dedicato ai tesserati del settore giovanile, a partire dai più teneri elementi Pulcini, passando per gli Scoiattoli, gli Aquilotti, Esordienti, Under 13, 14, 15, 18 fino alla selezione più vicina alle logiche della Prima squadra, gli Under 20.

Paolo Gaudenzi

Fotogallery

La presentatrice Daniela Gurini con l’amministratore delegato della Poderosa, Ronny Bigioni

Coach Gabriele Ceccarelli

Il vice sindaco ed assessore allo sport di Montegranaro, Endrio Ubaldi, al suo fianco la presidente della Provincia di Fermo, Moira Canigola


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti