fbpx
facebook twitter rss

Mini e Supermini Contesa
sempre più ‘rosse’:
la contrada San Giovanni domina

SANT'ELPIDIO A MARE - La Nobile contrada San Giovanni sul gradino più alto del podio per il terzo anno consecutivo
Print Friendly, PDF & Email

L’esultanza dei giovani campioni di San Giovanni

Il vivaio rosso è sempre in fiore. Per il terzo anno consecutivo, la Nobile contrada San Giovanni centra la doppietta nella Mini e Supermini Contesa, riservate rispettivamente a ragazzi fino ad 11 anni e che non abbiano compiuto i 15 anni di età. La gara, rinviata per maltempo la scorsa settimana, si è disputata regolarmente questo pomeriggio al campo sportivo Mandozzi dopo il corteggio partito da Piazza Matteotti. E’ toccato prima ai più piccoli affrontarsi davanti alle tribune gremite del vecchio stadio di Sant’Elpidio a Mare.

Una sfida tiratissima con un finale mozzafiato, quello che ha visto protagoniste San Giovanni e San Martino. La contrada verde è parsa la più forte nell’arco delle tre partite, vincendo tutte le gare, ma senza riuscire a dilagare nel punteggio. I piccoli rossi, così, hanno compiuto un’impresa all’ultima gara contro i gialli di Sant’Elpidio, rimontando lo svantaggio e superando gli avversari a pochi secondi dal termine della partita. 169 i punti collezionati da San Giovanni, 167 San Martino, 72 per la Magnifica contrada Santa Maria, 57 per la Contrada cavaliera Sant’Elpidio.

Meno equilibrata la Supermini Contesa, in cui sono stati ancora una volta i rossi a festeggiare intorno al pozzo al termine delle ostilità. Una gara dominata dai ragazzi dell’aquila, che hannio vinto con ampio distacco tutte e tre le partite, totalizzando ben 266 punti, risultato straordinario se si pensa che le gare, diversamente dalla Contesa dei grandi, durano 7 minuti anziché 10. Nessuna differenza nell’ordine di classifica, che ha visto di nuovo secondi i verdi di San Martino, con 204 punti, a seguire gli azzurri di Santa Maria con 82 e i gialli di Sant’Elpidio con 74.

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X