facebook twitter rss

Riunita al San Carlo
la consulta degli oratori fermani:
“Carichi per un nuovo anno insieme”

FERMO - Il presidente Cof, don Michele Rogante: "Dopo aver scoperto 'occhi nuovi' per accorgersi di quanto accade intorno a noi (anno oratoriano 2016/2017), siamo ora chiamati a vivere nel concreto della nostra quotidianità quanto appreso"
Print Friendly, PDF & Email

“Nuovamente pronti e carichi per un altro anno insieme in oratorio!”. Con questa frase si potrebbe riassumere la riunione di consulta convocata ieri sera al ricreatorio San Carlo di Fermo dal C.O.F. (Coordinamento Oratori Fermani).

“La consulta – spiega don Michele Rogante, presidente C.O.F. – è la riunione dei coordinatori degli oratori della diocesi convocata per esprimere, con finalità consultiva, pareri sull’attività del Coordinamento, sul programma degli oratori, sugli indirizzi e le proposte e per la realizzazione di progetti comuni. Ieri sera ci siamo ritrovati per avviare insieme il nuovo anno oratoriano 2017/2018: al piacere di rivedersi tutti dopo la pausa estiva, è seguita la presentazione del tema dell’anno, lo slogan, il logo ed il brano biblico di riferimento che caratterizzeranno le attività degli oratori della diocesi di Fermo”. Un incontro che ha visto la partecipazione di numerosi coordinatori di tutto il territorio diocesano.

Don Michele Rogante, direttore del Ricreatorio San Carlo di Fermo – Presidente del Coordinamento Oratori Fermani (COF)

Dopo un momento di preghiera iniziale, è stato dato spazio al tema dell’anno: lo stesso, partendo da due attenzioni suggerite nella convocazione di inizio anno pastorale dello scorso 10 settembre (riscoprire il ruolo e l’importanza degli “organismi di partecipazione” e le “unità pastorali”), punta al riscoprire il protagonismo degli oratori, crescendo in un clima di sempre maggiore partecipazione alla vita della parrocchia, territorio (città), chiesa universale. “Dopo aver scoperto “occhi nuovi” per accorgersi di quanto accade intorno a noi (anno oratoriano 2016/2017), – continua il presidente COF – siamo ora chiamati a vivere nel concreto della nostra quotidianità quanto appreso. L’oratorio dunque come luogo dove riscoprire il proprio essere elemento importante per la chiesa: protagonisti di comunione”. Il logo per il nuovo anno presenta una “versione 2.0” del già conosciuto logo COF: la cattedrale di Fermo (richiamo alla nostra Arcidiocesi) e l’albero (richiamo agli oratori) che si abbracciano affettuosamente sotto un sole che sorride. Chiaro e diretto lo slogan: “OraInsieme! Protagonisti di un abbraccio” col quale si vuole rilanciare la necessità di accorgersi che è questo il tempo propizio per riconoscersi sempre più come comunità in cammino, in preghiera, in azione verso l’esterno. Il brano biblico che sosterrà il cammino degli oratori è il vangelo di Luca su Marta e Maria. “La consulta – conclude don Michele – è stata poi l’occasione per confrontarsi su altri aspetti, come il percorso di formazione, l’iniziativa diocesana “Sport senza Frontiere”, la formazione di nuove equipe in vista della festa diocesana ed il sussidio per il Grest (attività estive in oratorio). Tanti temi ma soprattutto tanta voglia di affrontarli insieme, in una sempre maggiore comunione ecclesiale”. Aggiornamenti ed approfondimenti al sito www.oratorifermani.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X