facebook twitter rss

A Imola anche il Pd fermano per la chiusura della Festa Nazionale de l’Unità

POLITICA - In circa 60 iscritti hanno aderito al pullman per ascoltare il discorso del segretario Renzi, tra loro anche il consigliere provinciale Malvatani
Print Friendly, PDF & Email

La federazione del Pd di Fermo ha partecipato ieri alla chiusura della Festa Nazionale de l’Unità a Imola. Infatti, nelle settimane scorse il partito si è mosso per organizzare un pullman per raggiungere Imola e assistere al discorso finale del segretario nazionale, Matteo Renzi. Numerosi sono stati i paesi che hanno aderito a questa iniziativa e numerosi sono stati gli iscritti che alle 7 di mattina sono partiti dal territorio fermano per raggiungere l’Emilia, tra i quali il consigliere provinciale Pierluigi Malvatani.

Durante la giornata che si è svolta a Imola ci sono stati molti incontri e chiarimenti con gli esponenti nazionali per capire meglio come muoversi nei prossimi sei mesi, in vista delle elezioni politiche. Il Segretario Matteo Renzi infatti nel suo discorso conclusivo ha dato il via alla campagna elettorale e i fermani che si trovavano sul posto hanno colpo l’occasione per scambiare opinioni e numeri di telefono con gli esponenti nazionali per preparasi alla campagna elettorale dei prossimi mesi. Giuditta Pini, responsabile nazionale delle Feste de l’Unità ha spiegato quali saranno i cambiamenti che verranno apportati a partire dal prossimo anno nelle oltre 700 feste che si svolgono puntualmente in tutto il territorio nazionale.

Il PD di Fermo nei prossimi mesi ha intenzione di allestire dei tavoli di discussione sul lavoro, sulla comunicazione in rete e politica, sulle tematiche locali e sulla figura della donna in politica. Per questo a Imola alcuni esponenti del partito fermano hanno cercato la disponibilità dei ministri e esponenti di spicco a livello nazionale per venire nel nostro territorio e raccontare in modo dettagliato e puntuale il lavoro che è stato svolto dal Governo Renzi e poi Gentiloni negli ultime 4 anni. Teresa Bellanova, sindacalista e vice ministro allo sviluppo economico si è mostrata interessata e ha accettato l’invito a venire nel Fermano per un confronto con i cittadini su ciò che è stato fatto in materia di lavoro con il jobs act e per parlare di ciò che ancora bisogna fare per i giovani e per il precariato.

Un altro tema considerato di vitale importanza per il PD fermano nell’epoca delle fake news e bufale è quello della comunicazione e dell’educazione all’informazione. Per questo anche Matteo Richetti, responsabile della comunicazione del Partito Democratico, ha dato la sua disponibilità per un confronto aperto su questa tematica. Il Partito Democratico del fermano si prepara alla campagna elettorale che durerà fino al prossimo anno, entro ottobre ci sarà l’elezione del nuovo segretario provinciale e anche dei segretari di circolo, per poi vedere l’inizio della campagna per le politiche.

Nonostante gli impegni, in circa 60 ieri hanno aderito al pullman per Imola in un clima di unitarietà e voglia di partecipare alla vita politica del Pd.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X