fbpx
facebook twitter rss

Comprare casa a un Euro impegnandosi alla ristrutturazione: Terrenzi prepara il bando

SANT'EPIDIO A MARE - Il sindaco Alessio Terrenzi l'aveva presentata nel suo programma elettorale come uno dei punti principali sul centro storico, come misura per incentivare la residenzialità. Nei prossimi giorni un atto d'indirizzo dovrebbe essere sottoposto alla giunta, per poi redigere un bando in cui valuterà manifestazioni d'interesse ad aderire
Print Friendly, PDF & Email

Si acquisisce un’abitazione praticamente gratis, ma per averla serve impegnarsi a ristrutturarla entro un termine certo. E’ questo il concetto cardine intorno al progetto “Case a 1 euro”, che il comune di Sant’Elpidio a Mare intende avviare prima della fine dell’anno. Il sindaco Alessio Terrenzi l’aveva presentata nel suo programma elettorale come uno dei punti principali sul centro storico, come misura per incentivare la residenzialità. Nei prossimi giorni un atto d’indirizzo dovrebbe essere sottoposto alla giunta, per poi redigere un bando in cui valuterà manifestazioni d’interesse ad aderire. L’invito è rivolto a quei proprietari di edifici in centro storico ormai in stato di disuso ed abbandono da diverso tempo. Case che hanno perduto di valore e rappresentano solo un costo a livello fiscale, che nessuno utilizza e che avrebbero bisogno di investimenti corposi per tornare abitabili. Il privato può così cederli ad un prezzo simbolico di 1 euro al Comune, che a sua volta li mette a disposizione di cittadini, società o aziende interessati ad acquisirle. Una volta stipulata la vendita, però, il nuovo proprietario avrà dei termini rigorosi da rispettare. Alcuni mesi per presentare il progetto e 2-3 anni per effettuare tutti i lavori necessari.

Uno stratagemma che consentirebbe una riqualificazione del patrimonio immobiliare del centro e un miglioramento del colpo d’occhio, visti i numerosi edifici cadenti che si possono trovare oggi girando per i vicoli del borgo elpidiense. L’Amministrazione comunale nelle ultime settimane ha studiato casi analoghi promossi in altre città italiane con caratteristiche simili a Sant’Elpidio a Mare, da utilizzare come spunto. Salvo imprevisti, entro ottobre il bando dovrebbe essere pubblicato.

 

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X