facebook twitter rss

Colpo alla Maxmilian,
la “banda degli stampi” in azione

PORTO SANT'ELPIDIO - I ladri sono entrati in azione tra sabato pomeriggio e ieri. Sul posto, questa mattina, per le indagini, i carabinieri di Porto Sant'Elpidio e quelli del nucleo radiomobile di Fermo. Luca Mezzabotta: "Stiamo ricostruendo con i militari dell'Arma la dinamica del colpo. Rubati circa 70 stampi per un valore sicuramente superiore ai 50 mila euro"
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Un colpo sicuramente studiato a tavolino quello messo a segno alla Maxmilian di Porto Sant’Elpidio. L’azienda di Laura Croceri, in via Mare del Nord, infatti, produce contrafforti per calzature e utilizza stampi. Alcuni malviventi, tra sabato e domenica, hanno fatto irruzione nell’azienda per poi rubare circa 70 stampi.

IL RACCONTO DEI TITOLARI

Sulla dinamica – racconta Luca Mezzabotta, figlio della titolare – stiamo lavorando con i carabinieri. Hanno rubato circa 70 stampi per un valore di certo superiore ai 50 mila euro. I ladri hanno fatto irruzione dopo aver rotto dei lucchetti, un cancello e delle sbarre. Hanno spostato gli stampi con un muletto per poi caricarli su un loro mezzo e scomparire”. A fare l’amara scoperta, questa mattina, alla riapertura, sono stati gli stessi titolari. “Stiamo verificando quando i banditi sono entrati in azione. Sicuramente tra sabato pomeriggio e ieri dal momento che fino a sabato mattina era tutto in ordine” conclude Mezzabotta. Il colpo alla Maxmilian arriva quasi in contemporanea a quello messo a segno alla Cromplast di Grottazzolina dove i ladri hanno trafugato oltre 30 mila euro di rame (leggi l’articolo). In via Mare del Nord, questa mattina, raccolta la richiesta di intervento, sono intervenuti per il sopralluogo i carabinieri di Porto Sant’Elpidio e i colleghi del nucleo radiomobile di Fermo, guidati dal capitano Roland Peluso. Militari dell’Arma subito all’opera per cercare di dare un nome e un volto ai membri della “banda degli stampi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X