facebook twitter rss

Malloni c’è un brusco risveglio,
in riviera passa la Janus

SERIE B - Dopo i due successi consecutivi in altrettanti incontri, il collettivo biancoblù conosce la prima amarezza di stagione, all'interno della mura amiche per mano dei fabrianesi di coach Aniello. Nel proseguo del cammino spazio ora alle due trasferte di Teramo e Pescara
Print Friendly, PDF & Email

Il palace di via Ungheria in un’immagine di repertonio

PORTO SANT’ELPIDIO – Prima sconfitta stagionale per la Malloni che cede 52 – 65 alla Janus Fabriano. Vittoria meritata quella degli ospiti che giungono in riva all’Adriatico con l’obbligo di muovere la classifica dopo lo 0/2 delle prime due giornate. Coach Domizioli deve rinunciare a Torresi, out per una distorsione alla caviglia, mentre fa il suo esordio stagionale Elia Bravi finalmente in campo dopo i problemi muscolari della preseason.

IL TABELLINO

MALLONI BASKET PORTO SANT’ELPIDIO 52: Maggiotto 20, Zanotti 13, Navarini 6, Piccone 6, Cernivani 3 , Cinalli 2,  Bravi 2, Romani 0, Rosettani 0, Balilli 0, Prati 0 , Balilli 0. All. Domizioli

RISTOPRO FABRIANO 65: Gialloreto 27, Jovancic 12, Bruno 12, De angelis 4, Bugionovo 3, Vita Sadi 3, Cimarelli 2, Beltran 2, Quercia 0, Spillantini 0, Fanesi 0, Cummings 0. All.re Aniello

PARZIALI: 17 – 13, 30 – 33, 43 -54

ARBITRI: Bernassola e Roberti

LA CRONACA

Partenza è equilibrata, il PSE trova continuità in attacco grazie alla coppia Maggiotto – Zanotti mentre sponda Janus è Gialloreto a dare ritmo. Il 17 – 13 del primo quarto sarà l’unico vantaggio di una Malloni che subisce un parziale di 16-5 che ribalta radicalmente l’inerzia del match.

Fabriano trova tanta energia da Vita Sadi e Bruno, Jovancic è bravo a colpire dall’arco mentre Gialloreto è il faro di ogni tema d’attacco ospite. I biancoazzurri limitano i danni con Maggiotto, che prima dell’intervallo firma dalla lunetta il -3 ( 30 – 33 ).

La strigliata di coach Domizioli però non sortisce l’effetto sperato: pronti via e di nuovo Janus che scappa sul +9 con due triple consecutive di Jovancic e Bugionovo. Due personali di Gialloretto danno il massimo vantaggio agli ospiti ( 33 – 44 al 25’), la Malloni stenta in attacco complice la negativa giornata degli esterni e si affida soltanto all’estro di Maggiotto.

Alla penultima sirena Fabriano avanti di 11 ( 43 – 54 ) dopo aver toccato anche il +13. La reazione elpidiense tarda ad arrivare, la Janus continua a trovare buone soluzioni in attacco mentre sponda biancoazzurra è davvero una domenica da dimenticare.

Finisce 52 – 65 per i cartai che trovano così i primi due punti della stagione e possono festeggiare davanti al numeroso pubblico sceso per l’occasione. Per la Malloni un passo indietro dopo il bis di successi contro Ortona e Senigallia, servirà ora recuperare gli infortunati ma soprattutto cambiare atteggiamento e rimettersi subito in carreggiata in vista del doppio turno in trasferta. Si parte domenica con Teramo al Palascapriano, si proseguirà il 29 ancora in Abruzzo a Pescara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti