facebook twitter rss

Corpi bandistici, cresce il gemellaggio
tra Monte San Pietrangeli e Soave

MUSICA - Lo scorso weekend la visita del gruppo fermano in Veneto con concerto in piazza aperto al pubblico. Il commento del presidente Luca Fiorelli, aspettando il decennale del gemellaggio
Print Friendly, PDF & Email

Sabato e domenica scorsi il Corpo bandistico Cecchini di Monte San Pietrangeli si è recato nella cittadina veneta di Soave, per l’ormai tradizionale scambio musicale e culturale con il locale Corpo Bandistico “Mons. Aldrighetti”. Dopo aver fatto visita alle cittadine di Peschiera del Garda e Borghetto, domenica mattina hanno visitato la città di Soave con una guida turistica e suonato insieme in un concerto in piazza aperto al pubblico.

“Tutto è cominciato 9 anni fa – spiega il presidente Luca Fiorelli – con un gemellaggio che ha permesso uno scambio musicale, ma anche la nascita di nuove arricchenti esperienze culturali. Negli anni le due realtà si sono legate così tanto da riuscire a realizzare veri e propri campus musicali estivi per giovani delle due formazioni. Per nove anni, ogni anno abbiamo trovato un week end per stare insieme, suonando alternativamente un anno a Soave e l’altro a Monte San Pietrangeli. Il prossimo anno abbiamo l’intenzione di festeggiare degnamente a Monte San Pietrangeli il decimo anno di gemellaggio. Splendida l’accoglienza, come sempre, e splendida la cornice della città di Soave che ringrazio”.

Non poteva mancare la parte goliardica con una visita alle cantine ed un pranzo sociale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti