facebook twitter rss

Cibo locale, Slow Food risponde sì e aderisce alla campagna mondiale

ALTIDONA - Bisogna fermare il cambiamento climatico. Condotta Slow Food lo fa scegliendo il cibo locale. Con consumi ragionati, prodotti il più possibile locali e freschi
Print Friendly, PDF & Email

La condotta Slow Food del Fermano ha deciso di aderire alla campagna mondiale promossa dallo Slow Food a sostegno del cibo locale.​ “Il Pianeta si scalda, è la premessa da cui siamo partiti – affermano i componenti dell’Associazione fermana – e bisogna fermare il cambiamento climatico. Noi lo facciamo scegliendo il nostro cibo. Con consumi ragionati, prodotti il più possibile locali e freschi, di stagione e liberi da pesticidi e fertilizzanti possiamo contribuire a ridurre le emissioni e sopratutto dare un chiaro messaggio alla comunità internazionale. Vogliamo alternative al sistema industriale dominante e non vogliamo più aspettare.​ Per questo chiediamo di raccogliere la sfida per tre settimane, mettendo in tavola cibo locale e di stagione.​
I ragazzi dello Slow Food credono che il cambiamento sia possibile per questo hanno deciso di organizzare un evento per ribadire questo concetto​: “E’ importante prestare attenzione a qualcosa di molto semplice che riguarda la vita di ogni giorno: il cibo. Dal campo alla tavola, – fanno sapere dall’associazione – la produzione di cibo è responsabile di un quinto delle emissioni totali di gas serra. Ma ne è anche la prima vittima. Siccità, desertificazione, alluvioni, innalzamento degli oceani e inquinamento dei mari mettono in pericolo la sicurezza alimentare di tutto il pianeta. A soffrirne di più sono oggi le nazioni e i popoli più deboli, ma gli effetti del clima che cambia si sentono ovunque: inverni miti alternati a primavere gelide, colture mediterranee che si spostano a Nord, pascoli sempre più magri ed eventi naturali violenti e imprevisti”.​
Menu for Change, in definitiva, è una campagna di Slow Food che invita tutti ad agire in prima persona, legando il cambiamento climatico alla produzione e al consumo di cibo.​ Anche per questo è stata organizzata una cena promossa dalla Condotta del Fermano in collaborazione con L’Amaca Tasting & Art, venerdì 20 ottobre a cena proprio presso L’Amaca Tasting & Art di Altidona.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti