facebook twitter rss

Quote rosa, Rocchetti:
“Il sindaco difende il Comune,
voglio sapere se lo fa gratis”

PORTO SAN GIORGIO - L'attivista del Movimento 5 Stelle: "Chiedo al segretario del Pd cittadino o al presidente del consiglio comunale e al sindaco stesso se il suo intervento in sede di difesa presso il Tar verrà svolto in gratuito patrocinio, senza costi per l'amministrazione e quindi per i cittadini". Udienza il prossimo 8 novembre
Print Friendly, PDF & Email

Gianluigi Rocchetti

Quote rosa, difesa del Comune affidata al sindaco Loira. L’attivista del M5S, Gianluigi Rocchetti vuole risposte e chiarimenti: “Si legge che la giunta ha deliberato che la difesa del Comune in sede di ricorso al Tar per le quote rosa, presentato da alcuni membri dell’opposizione, è stata affidata al sindaco stesso in qualità di avvocato (leggi l’articolo). Probabilmente la legge prevede che ciò sia fattibile, anche se, in prima battuta sembra un po’ strano. Detto ciò, visto che qualche “galoppino” del Pd sangiorgese si è subito precipitato ad affermare ciò che chiedo, senza fornire un minimo pezzo di carta a prova di quanto asserito, chiedo pubblicamente al segretario del Pd cittadino o al presidente del consiglio comunale e perché non, al sindaco stesso nonché avvocato Nicola Loira, se il suo intervento in sede di difesa presso il Tar di Ancona, verrà svolto in gratuito patrocinio, senza costi per l’amministrazione e quindi per i cittadini alla fine. Sarebbe un atto di correttezza, attenzione e amore per la città ed i suoi cittadini“.

Intanto il Tar Marche ha fissato udienza per discutere la sospensiva sul ricorso presentato dai consiglieri Vitturini, Petrozzi e Del Vecchio, il prossimo 8 novembre alle 9. 

Ricorso sulle quote rosa, la giunta si costituisce in giudizio: a difendere il Comune è il sindaco Loira


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti