facebook twitter rss

Premiata L’Abbraccio, grande riconoscimento per il lavoro dei volontari dell’Hospice

SANITA' - Vittoria del “Movimento Hospice Marche 2017” con apprezzamenti dalla Direzione dell’ASUR Area Vasta 4, dai familiari e dalla coordinatrice della rete regionale “Marcangola”
Print Friendly, PDF & Email

L’associazione l’Abbraccio ha vinto il premio “Movimento Hospice Marche 2017”, ricevendo apprezzamenti dalla Direzione dell’ASUR Area Vasta 4, dai familiari e dalla coordinatrice della rete regionale “Marcangola”.

“Siamo noi, però, che vogliamo ringraziare gli organizzatori del Festival del Saper Vivere “Fino alla Fine” ed in particolare il direttore artistico Ayres Marques Pinto per il premio ricevuto. Ricevere questo riconoscimento ci impegna a svolgere con sempre maggior impegno la mission della nostra associazione”: così ha dichiarato il presidente Luciano Pini, a nome di tutti i volontari dell’Abbraccio, nel ricevere la splendida scultura in pietra dell’artista Valentino Giampoli, che rappresenta il transito della vita ed il passaggio del fine vita, tematiche che i protagonisti della vicenda straordinaria delle cure palliative, affrontano ogni giorno negli hospice marchigiani.

Il premio è stato consegnato in occasione della Giornata Mondiale degli hospice e ha avuto un partner d’eccezione nel primo hospice – il St. Christopher – aperto cinquant’anni fa in Inghilterra grazie all’impegno della fondatrice Cecily Saunders.

Il riconoscimento all’associazione l’Abbraccio ha premiato il ruolo insostituibile dei volontari nel complesso sistema delle cure palliative, che cambiano l’approccio con la malattia grave e inguaribile dal semplice “curare” al globale “prendersi cura” della persona malata: approccio che in Italia è garantito dalla legge 38 del 2010 e che dal 2016 è un Livello Essenziale di Assistenza che lo rende un diritto di tutti i cittadini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti