facebook twitter rss

La Poderosa vince e dà spettacolo:
al PalaSavelli di scena un grande gioco

SERIE A2 - Esaltante XL Extralight Montegranaro che oggi ha divertito più che mai i tifosi intervenuti ancora una volta in gran numero all'interno della struttura sangiorgese. Altri due punti per la squadra veregrense, a pagar dazio la Scaligera Tezenis Verona, battuta per 85 - 74
Print Friendly, PDF & Email

Una fase del match vinto dalla Poderosa al cospetto di Verona, all’interno di un palace denso di colore ed atmosfera

di Nunzia Eleuteri

PORTO SAN GIORGIO – Quarta di campionato, seconda al Palasavelli, che vede in campo la padrona di casa XL Extralight Montegranaro contro Tezenis Verona, terze in classifica a pari punti. “Un incontro tosto” lo ha definito pochi giorni fa il coach della squadra avversaria, Dalmonte, dicendo della neopromossa Poderosa che “è riuscita a costruire una squadra di grande senso ed equilibrio, con giocatori di grande esperienza, vivendo positivamente le prime tre giornate di campionato”. Il timoniere scaligero non ha nascosto preoccupazione, in occasione di quella stessa intervista, in merito a Corbett, Amoroso e Powell per le alte percentuali di possesso palla e pericolosità offensiva. Alta è anche l’attenzione sul playmaker Rivali come sui giovani Campogrande e Maspero.

Dopo la vittoria esterna al PalaBanca di Piacenza, la Poderosa si ripresenta in casa ai suoi tifosi che, anche quest’oggi, hanno risposto numerosissimi all’appello: ben 2502 gli spettatori. Il quintetto base gialloblù scelto da Ceccarelli è: con il numero 10 Eugenio Rivali, 12 Luca Campogrande, 21 La’Marshall Corbett, 22 Valerio Amoroso e 33 Marshawn Powell. Per la scaligera basket, Luca Dalmonte sceglie con il numero 1 Phillip Edward Greene IV, 5 Jamal Jones, 12 Matteo Palermo, 15 Curtis Nwohuocha e 55 Simone Pierich.

IL TABELLINO

PODEROSA XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 85: Eugenio Rivali ,8 Luca Campogrande 15, Lorenzo Maspero 2, Dario Zucca 6, Lamarshall Corbett 27, Valerio Amoroso 12, Marshawn Powell 9, Ousmane Gueye 6. All. Ceccarelli

TEZENIS SCALIGERA VERONA 74: Phillip Edward Greene IV 14, Jamal Jones 18, Andrea Amato 5, Matteo Palermo 5, Mattia Udom 18, Iris Ikangi 5, Simone Pierich 9. All. Dalmonte

ARBITRI: Christian Mottola, Francesco Terranova e Claudio Di Toro

PARZIALI: 21 – 13, 21 – 19, 28 – 15, 15-27

LA CRONACA

Il primo canestro è per Marshawn Powell a cui risponde, con una tripla, il numero 15 della scaligera, Curtis Nwohuocha. Situazione altalenante nei primi minuti di gioco in cui ai canestri della Poderosa risponde puntale la Tezenis. E’ Luca Campogrande a guadagnare un fallo che lo vede protagonista di ben 3 tiri liberi messi tutti a segno per il punteggio parziale di 12 – 6 che rappresenta il primo distacco della squadra veregrense.

Corbett in azione, alla ricerca di un canestro da 2 in sospensione

E’ poi Corbett ad allungare le distanze e a portare la Poderosa sul 14- 6 a 4 minuti dalla fine del primo quarto. Momenti di tensione quando la Tezenis riacciuffa il punteggio con due ottime azioni che la riportano in gioco: 14 a 11. Gueye sblocca la situazione con un tiro da tre che fa risalire la Poderosa a 5 punti di vantaggio. E non si risparmia in triple nemmeno La’Marshall Corbett che mette a segno il tiro del 21 – 13. Punteggio con il quale si chiude il primo parziale al Palasavelli.

Il secondo tempo continua a vedere una XL Extralight dominante. E anche Valerio Amoroso segna i suoi tre punti: 31 a 17. Time out della Scaligera dopo soli tre minuti dalla ripresa di gioco. Sono in vena i giocatori di Montegranaro che non si risparmiano in tiri da fuori arco. E Powell mette a segno quello del 37 a 25, lo segue Corbett che segna il 40 a 25. Recupera la squadra veronese che raggiunge i 10 punti di differenza alla fine del secondo quarto che si conclude sul 42 a 32.

Il calore del pubblico presente al PalaSavelli

Si riapre il terzo tempo con un quintetto che vede al posto di Marshawn Powell, con tre falli a suo carico, il numero 16 Dario Zucca. E’ Valerio Amoroso a segnare il primo canestro ed è una tripla. Continua con un bel gioco la Poderosa che, dopo 4 minuti, può sfoggiare un vantaggio di 13 punti. Magnifico Luca Campogrande (leggi la nostra intervista infrasettimanale) che su un tiro da tre, messo a segno, guadagna anche un tiro libero: 58 – 41 a 5 minuti esatti di gara. Lo segue Corbett con un’altra tripla che sigla il 61 a 43. Un assist di Valerio Amoroso da fuoriclasse, davvero spettacolare, scatena il tifo del Palasavelli. La Poderosa diverte. La Poderosa coinvolge. Luca Campogrande segna ancora tre punti e uno scatenato Dario Zucca punta il canestro con una schiacciata. Ad un minuto al termine del terzo quarto sul tabellone brilla il punteggio di 68 a 47. La Scaligera sembra aver perso fiducia ed inizia a sbagliare anche qualche tiro libero. Si chiude il terzo tempo sul 70 a 47.

Prova a recuperare punti la Tezenis Verona nell’ultimo quarto, accorcia le distanze e si porta sul 70 a 53. Ma la Poderosa non lascia molti spazi. E’ la partita di Luca Campogrande che mette a segno un’altra incredibile tripla: 73 a 55. E lo segue l’instancabile Corbett! Grande prova della squadra, ottime prestazioni del playmaker Rivali. Continua la rincorsa della Scaligera basket ma nessuna volontà di demordere da parte dei gialloblù veregrensi. Si conclude sul punteggio di 85 – 74 questa quarta partita di campionato al palazzetto dello sport di Porto San Giorgio, nuovamente gremito di tifosi.

 

Fotogallery

Le squadre giovanili intervenute alla partita


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti