facebook twitter rss

Santa Caterina corsara a Petritoli,
per un tris di reti da 3 punti

PRIMA CATEGORIA - I biancoverdi fermani espugnano la tana di mister Zappalà con brivido: sul vantaggio di 2 - 0 subiscono il pari dei locali sino alla zampata vincente che porta all'acquisizione della posta in palio
Print Friendly, PDF & Email

Il Santa Caterina di stagione, ieri impegnata in esterna

PETRITOLI – Impresa corsara degli uomini di Ismaele Concetti, ieri protagonisti di una partita con brivido sul terreno di gioco degli uomini di Zappalà. Un repentino 2 – 0 poteva infatti essere vanificato dal rabbioso ritorno di Pierdomenico & soci ma la tenacia di un gruppo solido, ed in fase di crescita, ha portato alla terza decisiva rete valida la presa dell’intera posta in palio.

LE SQUADRE

PETRITOLI 2: Coku, Verdecchia, Massi, Pierdomenico, Spaccapaniccia, Attorresi, La Grassa, Brilli, Marucci, Kunjxhiu, Salvatori. A disposizione: Ruggieri, Viozzi, Giuliani, Foro’, Acciarri, Carosi, Dari. All. Zappalà

SANTA CATERINA 3: Baiocco, Scarciello, Scafa, Mazzoleni, Liberati, Torresi, Zamar, Cordola, Fabiani,Giacinti, Rricci. A disposizione: Meraviglia, Fratini, Fruttidoro, Saiti, Marinangeli, Castelli, Tiago. All. Concetti

LA CRONACA

Parte subito forte il Santa Caterina ed in 25 minuti si porta sul 2 – 0 con Torresi, su colpo di testa su calcio d’angolo, e con Scafa, con una punizione dal limite. La squadra di Concetti prova a gestire la partita, ma le solite amnesie in fase difensiva danno la possibilità al Petritoli di rientrare in corsa.

Pierdomenico, a difesa fermana piazzata, è lasciato incredibilmente solo ed in tuffo, quasi da terra, insacca di testa. Al l 50′ è Palma a pareggiare. Stavolta i biancoverdi, rispetto alle partite scorse, non spengono completamente la luce ed anzi reagiscono fino al 3 – 2 di Cardola, ancora di testa, su un ottimo inserimento in area premiato dalla puntuale scelta di tempo.

A nulla vale un sussulto del Petritoli, che solo in un’occasione potrebbe riuscire a pareggiare, anzi è ancora il Santa Caterina ad avere la possibilità di aumentare il divario sul tema della ripartenza. Il match finisce però così, con 3 punti pesanti per il morale e l’autostima della matricola fermana.

Paolo Gaudenzi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti