facebook twitter rss

Più luci che ombre nel
week end del vivaio canarino

FERMANA - La Berretti vince il derby sulla Samb per 2 - 1 e gli Under 17 regolano l'Arezzo per 4 - 1. Amarezza solo per gli Under 15, sconfitti di misura dai pari età toscani
Print Friendly, PDF & Email

Il tecnico Zazzetta, al centro, con il resto dello staff alla guida degli Under 17 Nazionali canarini

FERMO – Non poteva che iniziare nel migliore dei modi il weekend dei piccoli gialloblù. I ragazzi della Berretti di mister Remo Orsini conquistano tre punti preziosi nel derby contro la Sambenedettese, portandosi nelle prime posizioni di classifica. Una gara al cardiopalma con i canarini che la spuntano in zona Cesarini, surclassando i cugini rossoblù per 2 – 1.

“E’ stata una gara intensa, bella ed avvincente, una vera altalena di emozioni – le parole a caldo di mister Orsini – . Dopo un primo tempo equilibrato in cui entrambe le compagini si sono studiate a fondo, Fermana e Samb sono uscite allo scoperto nella seconda frazione di gioco. All’83′st calcio di rigore assegnato ai rossoblù e trasformato in rete. Reazione veemente dei nostri ragazzi che, dopo soli 5 minuti conquistano il dischetto, questa volta a nostro favore. Acunzo dagli 11 metri non sbaglia e pareggia i conti. Al 92′st il gol vittoria porta il nome di Demoski, bravo a finalizzare un ottimo passaggio di Acunzo. Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi – il commento del tecnico gialloblù – , ma soprattutto della loro reazione caratteriale che ha permesso non solo di riacciuffare la gara ma di capovolgerla a loro vantaggio. I ragazzi hanno dimostrato una crescita dal punto di vista della personalità, ma si deve migliorare qualcosina ancora nella rapidità di manovra e nel fraseggio. Oltre al risultato, mi ha fatto molto piacere disputare un derby corretto dove a vincere è stata la sportività”.

Sorride anche l’U17 di mister Zazzetta. Gli Allievi Nazionali canarini, con il roboante poker affibbiato ai granata aretini dell’Arezzo, guadagnano il primo posto a pari merito con la Viterbese e la Juve Stabia nella classifica del girone C.

“Abbiamo disputato una buona gara a livello di intensità di gioco – le parole di mister Zazzetta – e di organizzazione, gli avversari non hanno demeritato, anzi. Credo che il risultato sia fin troppo largo. Abbiamo chiuso la prima frazione di gioco sul punteggio di 3-0 in nostro favore grazie alle reti siglate da Niane, Mazzieri e Fuglini, dominando la gara e concretizzando quanto da loro concesso. Nei primi minuti della ripresa i leoni hanno accorciato le distanze portando il tabellino sul 3-1. La loro rete ci ha fatti un pò abbassare per circa 10 minuti. Con i subentrati siamo riusciti a renderci nuovamente pericolosi chiudendo definitivamente il match sul 4-1 grazie ad una bella perla di Favelli. Sono molto soddisfatto della prova dei miei ragazzi e se siamo nelle prime posizione il merito è solo il loro”.

Piccolo disguido, invece, per l‘U15 di mister Scoponi che, sul campo del Firmum Village, riporta una sconfitta di misura sempre contro l’Arezzo.

“E’ un risultato bugiardo, che non rispecchia quanto costruito dai miei ragazzi nell’arco di tutta la gara – le parole del tecnico Scoponi -. E’ una sconfitta che non meritavamo, ma abbiamo pagato a caro prezzo una nostra ingenuità difensiva. A nostra disposizione abbiamo avuto 4 o 5 palle gol che non siamo stati bravi ad infilare nel sacco. Di giorno in giorno cercheremo di lavorare sui nostri limiti, senza perdere mai di vista il nostro obiettivo che è quello della crescita dei nostri ragazzi per costituire, in futuro, una fucina di talenti per la prima squadra”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti