fbpx
facebook twitter rss

Gueye al Poderosa Caffé:
”Unieuro da non sottovalutare”

SERIE A2 - Dopo le quattro vittorie consecutive in cinque turni di campionato, la guardia di coach Ceccarelli suona la carica in vista della sfida del PalaSavelli. "Siamo una squadra forte, puntiamo oltre la semplice salvezza"
venerdì 3 Novembre 2017 - Ore 16:44
Print Friendly, PDF & Email

Marco Pagliariccio, dell’ufficio stampa gialloblù e il protagonista di giornata, Gueye

SANT”ELPIDIO A MARE – “Non c’è niente da sottovalutare. Dobbiamo confermare quanto di buono abbiamo fatto finora”.

Ousmane Gueye suona la carica in vista del sesto turno del campionato di A2 di basket, che domenica vedrà la Xl Extralight Poderosa Montegranaro impegnata in casa contro Forlì. Un impegno in cui la squadra di coach Ceccarelli vuole dare continuità alla striscia di 4 successi consecutivi. Il giocatore è intervenuto al Panorama Cafè di Sant’Elpidio a Mare per un nuovo appuntamento di “Poderosa Caffè”.

Andare a vincere a Treviso è stato straordinario – ricorda la guardia di Montegranaro ripensando alla partita precedente –. Abbiamo battuto una squadra completissima in un campo molto caldo. Al PalaVerde vinceranno in pochissimi, per farcela abbiamo disputato una gara di grandissimo carattere”.

La Poderosa nelle zone alte della classifica non è un caso, Gueye ne è convinto. “Per chi ci guarda da fuori può sembrare che il nostro sia stato un avvio da sogno. Ma per come ci conosciamo noi, per chi sa che squadra siamo, non c’è niente di straordinario. Abbiamo fatto il nostro. Anzi mi dispiace la sconfitta di Ferrara, una partita che potevamo portare a casa. Quest’anno il mio gioco, con le bocche da fuoco che abbiamo, si è un po’ ridimensionato, realizzo di meno, ma do il mio contributo in altro modo e va bene così. Mi interessa vincere, l’equilibrio di squadra conta più delle statistiche“.

A inizio stagione Marshawn Powell aveva detto che la Poderosa avrebbe potuto lottare ai primi tre posti della classifica, un obiettivo ambizioso che il suo compagno di squadra condivide. “Nessuno di noi ha mai pensato di puntare solo alla salvezza, non è un obiettivo soddisfacente. Ci siamo sempre detti che abbiamo tutto per arrivare in alto, perché non provarci? D’altra parte a vincere o perdere si fa la stessa fatica”.

Guardando all’impegno con la squadra romagnola di domenica, secondo Gueye “sarebbe un grave errore sottovalutarli. Anche loro hanno iniziato benissimo il campionato, hanno vinto 3 partite su 5 e perso con avversarie toste come Treviso e Trieste. Giocano un basket veloce con esterni fortissimi. Non c’è niente da sottovalutare. Ma casa nostra deve essere un fortino, non deve passare nessuno”. Non resta allora che tuffarsi nel prossimo impegno, domenica 5 novembre alle 18 al PalaSavelli di Porto San Giorgio.

M. M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X