fbpx
facebook twitter rss

Il Basket Maceratese ferma la
striscia positiva della Marcozzi

SERIE D - Gli ospiti espugnano il parquet fermano per 67 -78
martedì 7 Novembre 2017 - Ore 01:01
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Dopo due belle vittorie, la Marcozzi è mancata in lucidità, specie in cabina  di regia, dove il giovane Raccichini, da subito carico di falli e Mancini, che giocava con un risentimento muscolare, non hanno dato il solito apporto; le insufficienti percentuali al tiro, specie ai liberi (17/29) non hanno permesso ai padroni di casa di rientrare in gara in tempo utile per potersi giocare fino alla fine la vittoria. Il prossimo impegno per la Marcozzi è in programma domenica prossima, ad Osimo contro la locale Auximum.

LA SQUADRA

VICTORIA FERMO: Raccichini 2, Scocco 14, Del Buono 17, Bernard 14, Belleggia 11, Spicocchi 3, Mancini, Ricci 6, Marota, Fenucci, D’Onofrio e Menghini n.e. All. Marcaccio

LA CRONACA

Si ferma così la striscia vincente della Marcozzi Victoria Fermo, che viene battuta a domicilio dal Basket Maceratese per 67 – 78. Partita sempre in salita per i ragazzi di Marcaccio che soprattutto nei primi due quarti litigano spesso col canestro andando al riposo lungo con appena trenta punti a referto ( 30 – 38 ). Nonostante tutto la gara è sempre in equilibrio; la difesa ospite, molto aggressiva al limite sempre del fallo, costringe a ben 22 palle perse i gialli di casa che innervositi dai non fischi arbitrali sprecano tante occasioni in attacco.

La ripresa, dopo l’intevallo lungo, vede ancora gli ospiti protagonisti ed il divario arriva a toccare le quindici lunghezze (42 – 57). Le possibilità di tornare in partita sono veramente appese ad un filo, l’aggressività dei maceratesi permette poco ai fermani che toccate le ventidue lunghezze di svantaggio ( 44 – 66 ) a sette minuti dal termine, iniziano una lenta rimonta che li porterà fino al meno cinque ( 67 – 72 ) ad un minuto dal termine. Ma la lucidità di Sebastianelli dalla lunetta permette ai suoi di portare a casa una gara con pieno merito, che sciaguratamente si erano complicati.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X