facebook twitter rss

Fiamme in due strutture ricettive:
divorate tre roulotte e una casetta,
non si esclude il dolo
(VIDEO e FOTO)

LIDO SAN TOMMASO - L'incendio tra il camping Tre Archi e il Residence Mare
giovedì 23 novembre 2017 - Ore 03:07
Print Friendly, PDF & Email
L'incendio al camping Tre Archi e al villaggio turistico Residence Mare

di Giorgio Fedeli

Distrutte, in pochi minuti, divorate dalle fiamme, tre roulotte e una casetta di 2 metri per 3, con due strutture ricettive interessate. E’il bilancio dell’incendio che questa notte ha ‘colpito’ il camping Tre Archi e il villaggio turistico Residence Mare di Lido San Tommaso, in via La Malfa. Ingenti i danni provocati dal rogo che, in pochissimo tempo, si diceva, ha letteralmente divorato tre roulotte e un casotto che si trovavano al confine tra le due strutture ricettive, rispettivamente due roulotte al Tre Archi, lungo il perimetro sud della struttura, e una terza roulotte e un casotto al Residence Mare, lato nord del villaggio turistico con le due strutture ricettive divise solo da una rete di recinzione. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri. I pompieri hanno lavorato dalla mezzanotte, quando hanno raccolto l’sos, fino a circa le 2,30 per domare le fiamme. Spente e messe in sicurezza anche alcune bombole del gas. Per il momento non si esclude alcuna ipotesi, compreso il dolo. “Sono stato avvisato da un giovane di passaggio che mi conosce e che, non appena ha visto le fiamme, mi ha telefonato – racconta Carlo Angelici, titolare del Tre Archi – mi sono precipitato sul posto per aprire ai vigili del fuoco. Che qualcuno possa aver appiccato il fuoco volontariamente? Che possa trattarsi di dolo? Posso solo dire di non aver mai ricevuto minacce o intimidazioni in 25 anni di lavoro. Nella zona dove è divampato l’incendio, con due roulotte bruciate e qualche danno intorno, non c’era corrente elettrica”. “Sono stato allertato da quelli del Residence Mare e mi sono catapultato al villaggio – le dichiarazioni del custode del Residence Mare – ho aperto il cancello per consentire ai vigili del fuoco di accedere nella struttura e di spegnere le fiamme che da noi hanno bruciato una roulotte e un casotto di 2 metri per 3”. Spente le fiamme, resta dunque la lista dei danni, l’amaro per i titolari delle due strutture, e il lavoro di indagine in mano a pompieri e carabinieri che, nel frattempo, hanno trovato un buco sospetto in una rete di recinzione.

L’area investita dalle fiamme al camping Tre Archi con quel poco che resta di due roulotte

I vigili del fuoco in azione per domare le fiamme nel villaggio turistico Residence Mare

L’area avvolta dalle fiamme al Residence Mare con i resti di una roulotte e di un casotto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X