facebook twitter rss

Futsal Cobà, le sette
bellezze contro Forlì

SERIE B - La pregevole tripletta di Sgolastra ed i centri singoli di Vitali, Mindoli, Gabaldi e Mancini mandano a referto il definitivo 7 - 0 di giornata. Successo "dovuto" in quanto imposto in casa al fanalino di coda del girone
sabato 25 novembre 2017 - Ore 20:52
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Ottava giornata di campionato con il Futsal Cobà che scendeva in campo alla Cobà Arena contro il Forlì, fanalino di coda del Girone D della Serie B.

Risultato rotondo e prestazione convincente per gli Squali di mister Osimani, che hanno piegato con un eclatante 7 – 0 i romagnoli grazie ad una tripletta personale di uno straripante Sgolastra. Rispettivamente di Mindoli, Gabaldi, Vitale e Mancini le restanti marcature. Futsal Cobà che si porta così a quota 13 punti in classifica, risalendo in seconda posizione in compagnia di Buldog Lucrezia (oggi vittorioso contro l’Alma Juventus Fano) e Torresavio Cesena (sconfitto dal Cus Ancona).

Partita giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, con gli Sharks abilissimi ad addentare subito la preda e a non lasciare mai nessuno scampo ai niente affatto arrendevoli avversari. Di “D’Artagnan” Sgolastra al 1’ la rete che sbloccava subito l’incontro, provando a incanalarlo in maniera positiva per i padroni di casa. Il suo sinistro non lasciava scampo all’estremo ospite e pochissimo dopo era ancora il numero 8 locale a salvare sulla linea il tentativo di reazione dei forlivesi, che si facevano vedere ancora in un paio di occasioni dalle parti di Moretti con un rasoterra e una traversa. Dopo la bomba di Gabaldi che impegnava il portiere ospite e le pericolose sortite di Mazoni, era Mindoli sulla sirena a chiudere la prima frazione sul punteggio di 2 – 0.

Nella ripresa “Batman” Moretti sugli scudi blindava la porta da ogni spiffero, mentre in rapida successione Gabaldi firmava il 3 – 0 con un sinistro quasi da calcio d’angolo, Sgolastra dava spettacolo firmando la quarta e poi la quinta rete (rasoterra repentino e piatto sul secondo palo su assist di Vitale). Il Forlì tentava il tutto per tutto con il portiere di movimento, ma veniva punito in altre due occasioni per il 7 – 0 finale: Mancini griffava il 6 – 0 con un tocco di classe dei suoi, il “Samurai” Vitale con un pallonetto da centrocampo metteva fine all’incontro.

‘’Una partita che dovevamo assolutamente vincere in maniera inequivocabile come alla fine è avvenuto, non senza qualche difficoltà – il commento del presidente De’ Robertis – specie nel primo tempo il Forlì ha resistito abbastanza bene, provando anche a portare dei pericoli alla nostra porta. Potevano per la verità anche pareggiare, con una serie di pericolose occasioni appena dopo la rete del nostro vantaggio, però poi alla lunga gli Sharks sono venuti fuori, anche con la qualità della nostra panchina”.

“La vittoria che tutti speravano è stata centrata con un rotondo 7-0 – ha proseguito il massimo dirigente -. Gli altri risultati di giornata purtroppo non hanno giocato a nostro favore, ma questo ci induce a riconfermare i nostri propositi. Testa bassa e lavoro sodo per vedere alla fine di questo campionato cosa riusciremo a portare a casa’’.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X