facebook twitter rss

La Confartigianato vicina ai produttori terremotati: sold out l’evento al Caffè Meletti

ASCOLI PICENO - Presenti all'evento tre apprezzati chef come Enrico Mazzaroni (Ristorante Il Tiglio in vita), Sabrina Tuzi (Degusteria del Gigante) e Andrea Mosca (Ristorante Marili)
mercoledì 6 dicembre 2017 - Ore 18:27
Print Friendly, PDF & Email

 

Martedì 5 dicembre al Caffè Meletti di Ascoli Piceno è entrato nel vivo il progetto “Sapori e tradizione”, ideato dalla Confartigianato di Ascoli Piceno e Fermo per coniugare il sostegno e diffusione della cultura dell’enogastronomia d’eccellenza locale con l’aiuto concreto alle imprese terremotate del nostro entroterra.

L’evento, che già da alcuni giorni aveva registrato il sold out, ha visto il coinvolgimento di tre apprezzati chef: Enrico Mazzaroni (Ristorante Il Tiglio in vita), Sabrina Tuzi (Degusteria del Gigante) e Andrea Mosca (Ristorante Marili) hanno proposto piatti ideati a partire dai prodotti di alcune imprese colpite dal terremoto: ingredienti protagonisti nelle tavole di tutti i giorni ma anche nelle cucine di grandi chef italiani e stranieri.

“Siamo convinti – dichiara la presidente di Confartigianato, Natascia Troli – che queste iniziative incontri conviviali di alto livello culinario e la vendita delle strenne natalizie che per primi abbiamo ideato lo scorso anno e che abbiamo riproposto alcune settimane fa, seguite passo dopo passo anche dal nuovissimo sito internet www.saporietradizione.it che mostra prodotti d’eccellenza e le aziende coinvolte nella rete degli attori coinvolti, siano fondamentali per sostenere la ripartenza dei produttori delle zone colpite dal sisma attraverso la valorizzazione di ingredienti d’eccellenza utilizzati nella cucina italiana domestica e gourmet”.

Questo il menu: Antipasti: Degustazione di mozzarella fresca STG (specialità tradizionale garantita), Tartufini, Lenticchia ricotta e tartufo, Salsiccia, stracchino, spinaci al caffè e mandorla amara; Primo: Tagliatelle al ragù di lonza e spremuta di arancio, Tortello di ricotta e timo, infuso di funghi siero e prezzemolo; Secondo: Agnello nostrano, yogurt e menta selvatica; Dessert: Torta al cioccolato, Piccola pasticceria e dolcetti secchi tipici.

La serata, organizzata anche con il sostegno della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e della Camera di Commercio di Fermo è stata arricchita dal servizio ai tavoli degli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Celso Ulpiani” Alberghiero, che hanno dimostrato precisione, professionalità e cortesia, sotto la guida attenta dei propri docenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X