facebook twitter rss

Un anno in prima linea per la Protezione Civile di Sant’Elpidio a Mare: il bilancio del gruppo comunale e un 2018 ricco di novità

SANT'ELPIDIO A MARE - Il coordinatore Massimiliano Castignani: "Il 2017 è stato un anno pieno di eventi e sfide. Da ricordare l'inaugurazione della nostra sede che si è svolta il 9 Aprile , dove il mio e il nostro sogno si è realizzato. Un 2018 con tanto lavoro da fare, partendo dai giovani"
mercoledì 6 dicembre 2017 - Ore 17:28
Print Friendly, PDF & Email

 

Un impegno costante sul territorio che non riguarda solo le emergenze ma anche una serie di servizi al territorio. Tempo di bilancio di fine anno per il Gruppo Comunale di Protezione Civile della città di Sant’Elpidio a Mare coordinato da Massimiliano Castignani. Un punto di riferimento per l’intero territorio provinciale. Tra gli eventi da ricordare anche l’inaugurazione della nuova sede, lo scorso aprile. Evento che ha sancito un passaggio importante. 

Da inizio anno ad oggi sono stati ben 267 servizi i servizi portati a termine, partendo dalle emergenze comunali e regionali, continuando poi con il servizio del centro operativo  intercomunale, lo smistamento di pacchi alimentari, turni di vigilanza, corsi di formazione, esercitazione e servizi vari.  Un totale di 19 emergenze affrontate,  tra comunali e regionali, 140 servizi del centro operativo intercomunale, e tanti altri servizi per un anno quanto mai a servizio della gente

LE EMERGENZE

Il Gruppo Comunale nei mesi di gennaio, aprile e novembre hanno affrontato ben tre emergenze veramente importati. Il coordinatore del Gruppo Massimiliano Castignani spiega: ” Nel mese di Gennaio abbiamo fronteggiato il periodo con la neve, dove abbiamo avuto sempre squadre in campo da 4 volontari per turno. In particolar modo nella giornata del 18 Gennaio 2017 abbiamo avuto in campo ben 17 volontari per tutta la giornata, nella stessa giornata del 18 Gennaio 2017 siamo stati anche contattati anche dalla SOI di Fermo in merito alla disponibilità di un volontario per  fare da spola tra l’Ospedale di Fermo e quello di Amandola per portare medici e infermieri. Nel mese di Aprile ci siamo trovati a far fronte al vento forte. Abbiamo provveduto a mettere in sicurezza alcuni stabili per le raffiche di vento. Nel mese di novembre dove è stato messo in atto il “Progetto fiumi”  abbiamo controllato l’altezza dei fiumi e in campo avevamo 3 squadre con 3 volontari ogni squadra. Avevamo  inoltre disponibili 17 volontari pronti per ogni eventualità e, dove serviva,  dare il cambio. Schierata anche una squadra di due volontari che hanno gestito tutto ciò che riguarda le comunicazioni. Nel mese di agosto abbiamo anche fronteggiato per due giorni all’emergenza estiva per l’esodo in A14. Abbiamo portato aiuto agli automobilisti che erano fermi in coda portando loro bottigliette d’acqua, con in campo squadre di 4 volontari”.

SERVIZIO C.O.I (Centro Operativo Intercomunale) PER AIUTARE LE POPOLAZIONI TERREMOTATE

Un impegno anche per il territorio colpito dal sisma, come spiegato da Castignani: “Dal mese di Febbraio ad  oggi stiamo svolgendo il Servizio al C.O.I, ( Centro Operativo Intercomunale). Il nostro ruolo è quello di  smistare e trovare una sistemazione ai terremotati colpiti dal sisma del 2016, e poi trasferiti lungo la costa. Il totale del servizio presso il C.O.I. è di 140 unità

SMISTAMENTO PACCHI E TURNI DI VIGILANZA 

Per quanto riguarda il servizio di smistamento pacchi da Gennaio ad oggi il Gruppo comunale ha dedicato 17 giornate tra il giovedì e il sabato, per il servizio dei pacchi, con  turni sempre coperti da 4 volontari per giornata. Non è mancato anche il servizio di vigilanza e pubblica sicurezza: “Anche quest’anno – spiega Castginani – il nostro gruppo di Volontari A.I.B. ha fronteggiato il periodo estivo con un totale di 6 turni, con squadre di 2 volontari a turno. Nel mese di luglio siamo stati contattati dalla Regione Marche, per fare servizio a Montefortino in concomitanza con l’evento “Risorgimarche” organizzato da Neri Marcorè”.

CORSI DI FORMAZIONE ED ESERCITAZIONI

Una realtà in constante aggiornamento:”Nel mese di marzo, per tre venerdì, presso la sede del gruppo abbiamo organizzato un corso di formazione di Primo soccorso con il Centro Formativo Soccorriamo, con formatori qualificati – spiega il coordinatore –  Il corso è stato aperto anche agli altri Gruppi Comunali di Protezione Civile della Provincia di Fermo. Iniziato anche un corso sulla topografia della cartina presso il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Porto San Giorgio. Nel mese di novembre presso il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Porto Sant’Elpidio siamo stati invitati al corso sull’Etica del Volontario di Protezione Civile. Siamo anche stati invitati ad un Corso a Monte Porzio. Teoria ma anche tante esercitazioni: “Lo scorso ottobre siamo stati invitati dal Gruppo Comunale di Protezione Civile di Montegranaro per partecipare ad un’esercitazione di 3 giorni. Ci siamo trovati a collaborare con altri gruppi e con le ANPAS. In questa esercitazione abbiamo anche spiegato ai bambini delle scuole del paese,  cosa la Protezione Civile fa in caso di emergenza e come si allestisce una tendopoli”.

IL BILANCIO

“Da coordinatore – conclude Massimiliano Castignani –  posso dire il 2017, è stato un anno pieno di eventi. Eventi importanti come l’inaugurazione della nostra sede che si è svolta il 9 Aprile , dove il mio e il nostro sogno  si è realizzato. Ho messo in campo tutte le mie forze, e le forze dei volontari per questo traguardo.  Sicuramente il 2018 sarà anche lui un anno pieno, vi posso anticipare che ho intenzione di creare un gruppo di giovani dove dare anche a loro modo di capire cos’è e com’è il volontariato. Abbiamo l’intenzione anche di entrare nelle scuole a presentare la Protezione Civile, ultimo e non per importanza, ho l’intenzione di collaborare con ragazzi che frequentano le superiori di progettare un’App per il nostro gruppo. Voglio anche informare la cittadinanza che se qualcuno ha il piacere e la voglia di far parte del nostro gruppo può iscriversi, ci trova tutti i nercoledì sera dalle ore 21:30 presso la nostra sede, a Sant’Elpidio a Mare s in via Fontanelle n° 720. Un grazia a tutto il direttivo, ai volontari, al sindaco Alessio Terrenzi , al Comandante dei Vigili Urbani il Magg. Stefano Tofoni e tutta l’amministrazione comunale. Bilancio di fine anno che è anche l’occasione per augurare a tutti buon Natale e buone feste”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X