facebook twitter rss

Riqualificazione Lido Tre Archi: lunedì la firma della convezione a palazzo Chigi

FERMO - La scorsa settimana la Giunta Comunale aveva approvato lo schema della convenzione che ora a Roma verrà sottoscritto dai Comuni che hanno partecipato al bando con esito positivo
giovedì 14 dicembre 2017 - Ore 15:46
Print Friendly, PDF & Email

Nero su bianco. Sul progetto di riqualificazione di Lido Tre Archi lunedì prossimo, 18 dicembre, sarà un giorno molto importante. In questa data infatti, il Comune di Fermo è stata convocato a Palazzo Chigi per la firma della convenzione del programma sulle periferie fra Presidenza del Consiglio dei Ministri ed Ente Comunale, che verrà rappresentato dal Sindaco Paolo Calcinaro.

L’iter sul progetto di rilancio e riqualificazione del quartiere di Lido Tre Archi, come visto in questi giorni, sta procedendo molto celermente. La scorsa settimana la Giunta Comunale aveva approvato lo schema della convenzione che ora a Roma verrà sottoscritto dai Comuni che hanno partecipato al bando con esito positivo.

Come noto il Comune di Fermo nel 2016 ha partecipato ad un bando della Presidenza del Consiglio dei Ministri con uno studio di fattibilità tecnico-economica, volto a progettare interventi sull’intera area del quartiere di Lido Tre Archi per sviluppare interventi nell’ambito della riqualificazione delle infrastrutture e del decoro urbano, dell’accrescimento della sicurezza territoriale e del potenziamento dei servizi nel sociale, nella cultura e nello sport per un investimento complessivo di € 8.607.520,00. Progetto che ha ottenuto un finanziamento a valere sulle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) nell’ambito del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle Città Metropolitane e dei Comuni capoluogo di provincia.

Ieri nella sede nazionale dell’Anci a Roma si è tenuto un incontro proprio per fare il punto su questo primo “bando periferie” che vede 120 progetti finanziati in tutta Italia (fra cui quello di Fermo) per un ammontare nazionale complessivo che sfiora i 4 miliardi di euro. Incontro durante il quale Paolo Aquilanti, Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, aveva detto che con” la firma delle convenzioni per i progetti del primo bando periferie si dà il via ad una delle più grandi operazioni di rigenerazione urbana”.

“Un momento molto importante per la nostra città – ha detto oggi il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro non appena ricevuta la convocazione – del resto la convocazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri testimonia l’importanza del momento come per tanti altri capoluoghi. Vedremo la partenza del progetto di riqualificazione di una periferia con investimenti molto alti, forse mai avuti così alti su un singolo quartiere, proprio dai tempi del contratto di quartiere, e a breve comincerà la fase per elaborare i progetti”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X