facebook twitter rss

l’Avis festeggia la sua Maria Giuliana Petrini,
cavaliere al Merito della Repubblica
Rossi: “Esempio per i futuri donatori”

MONTEGRANARO - Petrini: "Sono felicissima, tanto quanto l'essere anziana. Ringrazio tutti per l'attenzione rivoltami, sarò loro sempre riconoscente. Ma spazio ai giovani. Servono forze fresche, noi abbiamo già dato"
sabato 16 dicembre 2017 - Ore 18:43
Print Friendly, PDF & Email

da sin. Dino Pesci, Maria Giuliana Petrini, Franco Rossi e Mauro Lucentini

Non potevano non celebrare come si deve la sua Maria Giuliana Petrini, figura di riferimento della sezione di Montegranaro. E infatti l’Avis provinciale e quella cittadina così hanno fatto organizzando una festa coi fiocchi per la donatrice nominata Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Un’alta onorificenza che ha riempito di gioia Petrini: “Sono davvero felice dell’onorificenza concessami dal presidente della Repubblica, Mattarella. Felice tanto quanto – sorride Petrini – l’essere anziana. Ringrazio tutti per l’attenzione rivoltami, sarò loro sempre riconoscente”. Poi il messaggio alle nuove generazioni. Parole ricche di stima e di speranza: “Spazio ai giovani. Servono forze fresche, noi abbiamo già dato”. In tanti, oggi pomeriggio, alla festa tenutasi alla casa delle associazioni di Montegranaro, hanno voluto abbracciare e congratularsi con la Petrini, dal presidente provinciale Avis, Franco Rossi a quello cittadino Dino Pesci passando per il presidente dell’ente presepe, Mauro Lucentini, artefice della casa delle associazioni. Presenti anche alcuni “omologhi” della Petrini, come ad esempio i cavalieri al Merito Emanuele Santarelli e Maria Carolina Raffaeli. “La manifestazione – il commento di Rossi – è stato un appuntamento davvero importante, non si tratta solo di un riconoscimento alla persona, una Maria Giuliana Petrini che, a suo tempo ha dato senza chiedere nulla in cambio, è anche un riconoscimento per chi ha ricevuto il sangue dalla Petrini. Questi risultati  siano da stimolo e fungano da vigoroso esempio per chi vuole intraprendere l’attività di donatore”.

Paolo Paoletti

Maria Giuliana Petrini (al centro) insieme a Emanuele Santarelli e Maria Carolina Raffaeli (altri due Cavalieri al merito)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X