facebook twitter rss

Con Wikipedia per raccontare
Fermo e le aree colpite dal sisma

WEB - Presentato i progetti “Fermo Loves Wiki” (con il quale si avvia un corso di formazione volto alla creazione di una community di utenti “wikipediani”) e “Wiki: Appennino Centro Italia”
lunedì 18 dicembre 2017 - Ore 12:01
Print Friendly, PDF & Email

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Fermo, in collaborazione con l’Associazione Wikimedia Italia, ha presentato giovedì scorso, alla Biblioteca “R. Spezioli” di Fermo, il progetto “Fermo Loves Wiki”, con la quale si avvia un corso di formazione volto alla creazione di una community di utenti “wikipediani” capaci di lavorare secondo le regole dell’ecosistema Wikimedia e nell’ambito dei più diffusi progetti di questa piattaforma (Wikipedia per i contenuti enciclopedici, Wikimedia Commons per le immagini, WikiSources per la digitalizzazione delle fonti, WikiVoyage per le guide turistiche, Open Streets Map per la geolocalizzazione, etc.), con lo scopo di favorire la conoscenza della città sotto qualsiasi aspetto, partendo dalle risorse informative e dalle raccolte della biblioteca cittadina, dal tema della memoria dei luoghi per poi aprirsi a qualunque tematica risulti di interesse della community stessa purché utile alla “disseminazione” e alla cura di informazione utile alla città.

Dopo i saluti dell’assessore Francesco Trasatti, della direttrice della Biblioteca Maria Chiara Leonori e del prof. Pierluigi Feliciati dell’Università di Macerata, il referente di Wikimedia Italia Tommaso Paiano ha presentato anche il progetto “Wiki: Appennino Centro Italia”, un progetto di scrittura collettiva centrato sulla valorizzazione della memoria collettiva, della storia e della cultura delle aree colpite dal sisma del 2016, incluso il Fermano.

Durante il pomeriggio è stato possibile per tutti gli interessati (utenti, studenti, appassionati, curiosi) iscriversi al corso, gratuito ma a numero chiuso, che si articolerà in una serie di incontri che si terranno a febbraio e marzo 2018.

Le iscrizioni si ricevono ancora in questi giorni contattando la Biblioteca Spezioli alla mail biblioteca.ufficio1@comune.fermo.it oppure al numero 0734.284310.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X