facebook twitter rss

Sale il sipario sul primo
trofeo amatoriale di pugilato

PUGILATO - Venerdì alle 16.00, presso la palestra di piazzale Cupini e con ingresso libero, al via lo spettacolo sportivo fatto da 30 incontri amatoriali, così come illustrato questa mattina dai vertici della Nike Fermo e dall'amministrazione comunale nella conferenza di presentazione
mercoledì 20 dicembre 2017 - Ore 16:57
Print Friendly, PDF & Email

I relatori della conferenza stampa odierna

FERMO – 30 iscritti provenienti da tutte le Marche, 15 incontri in tre riprese da 1 minuto e 30 secondi ciascuno per le categorie junior (14-17 anni), senior (18-34 anni) e master (35-65 anni).

Sono i numeri del 1° torneo amatoriale di pugilato organizzato dalla Nike Fermo in collaborazione con Gym Boxe ed il patrocinio del Comune di Fermo che avrà come teatro il prossimo 23 dicembre dalle ore 16.00 la palestra Coni di piazzale Tupini a Fermo (ingresso gratuito).

L’evento sportivo è stato presentato questa mattina alla presenza del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro che si è “congratulato per questa nuova iniziativa che conta molti appassionati e porta sportivi in città”, dell’assessore allo sport Alberto Scarfini che ha detto: “queste sono le nostre vittorie, l’associazionismo è protagonista e siamo lieti come Amministrazione Comunale di collaborare”.

Per Luciano Romanella, presidente della Nike, è “l’inizio di un percorso, non abbiamo un settore giovanile ma molti amatori, sono circa 50 quelli che frequentano la nostra palestra (di cui il 20% donne). “A parte l’amministrazione comunale che ci è sempre vicina – le parole del vertice societario – faccio appello alle istituzioni che si occupano di sport affinché coinvolgano di più la nostra disciplina sportiva e chi la pratica per raggiungere obiettivi comuni e parlare di sport del territorio a 360 gradi”.

Ad entrare nei dettagli dell’evento sportivo Sante Pecorari, ex campione di pugilato ora amatore, Fausto Rocco, tecnico Nike, Davide Rocco e Tullio Traini, psicologo che a 65 anni ha iniziato la sua avventura nel pugilato che ha definito esperienza di vita formativa. Tutti hanno parlato del fatto che in questo torneo conterà la tecnica e quindi soprattutto attacco, difesa e contrattacco.

L’idea è poi quella di poter proporre la prossima estate sulla costa fermana eventi sportivi di pugilato con amatori per proporre sport e allo stesso tempo presentare la città e dare opportunità turistiche ai visitatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X