facebook twitter rss

Lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti, territorio al setaccio: Guardia di Finanza in prima linea

SICUREZZA - Sono state in tutto 5 le persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti come cocaina, marijuana e hashish che sono state identificate per la segnalazione alla Prefettura con relativa sanzione amministrativa
venerdì 29 dicembre 2017 - Ore 19:27
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Si chiama Fancy, ha l’entusiasmo di chi è giovanissima, appena un anno e mezzo, ed il suo fiuto è infallibile. Guardia di Finanzia di Fermo in prima linea, anche sotto il periodo delle festività, nella lotta allo spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Tre le pattuglie schierate, coadiuvate dall’Unità Cinofila con il pastore tedesco Fancy, per una serie di controlli straordinari sul territorio. Al setaccio alcune delle zone più a rischio a cavallo tra i territori comunali di Pedaso, Fermo e di Porto San Giorgio: caselli autostradali, stazioni e lungomare. Un’operazione, quella odierna, che si inserisce all’interno di quelli che sono gli interventi di prevenzione nel periodo delle feste. Centinaia le persone controllate. Fermate anche auto e pullman. Controllati dal fiuto impeccabile di Fancy anche valigie e bagagli.

Sono state in tutto 5 le persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti come cocaina, marijuana e hashish che sono state identificate per la segnalazione alla Prefettura con relativa sanzione amministrativa. Controlli che hanno interessato anche i passeggeri scesi dai treni e quelli in partenza dalla stazione sangiorgese.  Controlli mirati anche sul lungomare di Porto San Giorgio e di Lido di Fermo. Per quanto riguarda gli automobilisti, il lavoro della Finanza, è finalizzato anche alla sicurezza stradale per prevenire che qualcuno possa mettersi in viaggio in stato di alterazione psicofisica.

I controlli straordinari proseguiranno per tutto il periodo delle feste.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X