facebook twitter rss

Malloni ok nella tana di Ortona,
espugnato il fanalino di coda

SERIE B - Inizio d'anno solare con la vittoria esterna in terra d'Abruzzo, per un match non facile spesso gestito dai padroni di casa della We 're Basket. Domenica prossima si torna in riva all'Adriatico fermano per il derby contro la Goldengas Senigallia
lunedì 8 gennaio 2018 - Ore 14:29
Print Friendly, PDF & Email

La Malloni durante un successo di repertorio

ORTONA (CH) – Comincia nel migliore dei modi il 2018 della Malloni. Ad Ortona, per la prima del girone di ritorno, i biancoazzurri colgono la quarta vittoria lontano dal parquet amico e proseguono la corsa ad un posto nella griglia playoff dando seguito al bel successo interno con Matera ottenuto nell’ultima gara prima della sosta natalizia.

In Abruzzo non è stata una passeggiata nonostante il +17 finale possa far pensare ad un comodo successo di Romani e compagni, tuttavia i padroni di casa le hanno provate di tutte per dare filo da torcere ad una Malloni scesa nella Costa dei Trabocchi senza Maggiotto colpito nella notte da un violento attacco di otite.

IL TABELLINO

WE ‘RE BASKET ORTONA 66: Malfatti 14, Martelli 14, Martino 13, Pavicevic 10, Agostinone 6, Jovicevic 5, Petrovic 4, Crusca 0, Mattucci 0, Olivastri 0, Fabiano 0, D’ottavio 0. All. Salomone 

MALLONI BASKET PORTO SANT’ELPIDIO 83: Zanotti 20, Piccone 17, Cernivani 16, Navarini 12, Cinalli 8, Romani 7, Marcantoni 3, Bravi 0, Torresi 0, Balilli 0. All. Domizioli 

PARZIALI: 20 – 17, 35 – 43, 56 – 60

ARBITRI: Nuzzo e Vastarella

LA CRONACA

Pavicevic e Malfatti spingono Ortona avanti di tre (20-17) alla prima sirena. Quattro punti consecutivi dello stesso Pavicevic danno il massimo vantaggio agli abruzzessi in apertura di secondo quarto (24-17), la reazione biancoazzurra però non si fa attendere: Piccone, Cernivani ed i recuperi di Romani permettono al Porto Sant’Elpidio di mettere il naso avanti (31-32). Zanotti scalda la mano, Romani colpisce dall’arco ed è tentativo di fuga Malloni all’intervallo (35-43).

Gara in mano degli ospiti anche in apertura di terzo quarto quando Navarini firma il primo massimo vantaggio (37-48) poi è Cinalli a spingere la Malloni sul +13 (42-55) quando sul cronometro mancano 3’40” al termine della penultima frazione. Fiammata Ortona con tre triple consecutive di Martelli e gara completamente riaperta, alla terza sirena è +4 Malloni (56-60). I padroni di casa provano ad esasperare gli animi, a farne le spese è il d. s. elpidiense Pallotti che viene espulso nel tentativo di placcare un dirigente di casa lanciatosi contro Romani. Il polverone però fa bene solo alla Malloni: Cinalli, Cernivani, Piccone e la solidità di Zanotti e Romani chiudono il match. La tripla di Piccone a metà ultima frazione fa calare il sipario (58-73), l’ultima gioia della serata è tutta del classe 2000 Diego Marcantoni che firma i suoi primi tre punti in un campionato di Serie B con la tripla del 66-83 finale.
Domenica prossima si torna sul parquet di via Ungheria, arriva la Goldengas Senigallia per il primo derby del girone di ritorno.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X