facebook twitter rss

Due ruote di nuovo in lutto,
è scomparso Vatislao Catini

PORTO SANT'ELPIDIO - Dal 1989 presente all'interno del Gruppo Sportivo Faleriense. Con il suo impegno ha contribuito nel corso degli anni a lasciare un segno indelebile nella storia cittadina, e non solo, della disciplina sportiva, divenuta poi grazie ai prestigiosi appuntamenti organizzati anche un mezzo di promozione del territorio. Aveva 71 anni
domenica 14 gennaio 2018 - Ore 20:48
Print Friendly, PDF & Email

Catini sul podio di una delle tante manifestazioni in cui è stato coorganizzatore nella lunga carriera da dirigente

Il ciclismo provinciale è di nuovo in lutto. Dopo la scomparsa di Giuseppe Bellabarba (leggi il nostro articolo) avvenuta nei giorni scorsi, il mondo delle due ruote fermane piange ora Vatislao Catini, storico dirigente del Gruppo Ciclistico Faleriense, collettivo nato nel 1989 da amici uniti dalla passione che, nel corso degli anni, ha tracciato in maniera indelebile quanto positiva la storia delle due ruote elpidiensi.

Per tutti era inoltre conosciuto come proprietario del chiostro di fiori adiacente il cimitero civico.

Nel suo curriculum compaiono tappe della Tirreno Adriatico ( la prima è riconducibile al 1990 ), collaborazioni ai passaggi del Giro D’Italia (esordio nel 1992 ) e tantissime altre manifestazioni dilettantistiche.

Non solo, nel 1991 il Gruppo Ciclistico Faleriense del compianto Catini ha anche allestito una forte squadra di Allievi riscontrando notevoli risultati di prestigio, arrivando in breve ad una formazione di semi professionisti sotto il nome “Autolelli” ed ottenendo rese di livello in tutta Italia ed Europa.

Nel 1996 si ricorda tanto più il salto nel professionismo con il nome di “Cantina Tollo“.

Tutto ciò, pertanto, grazie anche al forte contributo che Vatislao Catini ha apportato al gruppo.

 

Vincenzo Santoni e Vatislao Catini

Carattere aperto, costruttivo ed amico di tutti, un vero e proprio collante del collettivo. Negli ultimi cinque anni era stato addirittura eletto presidente del G. C. Faleriense, collaborando con il Grande Ciclismo a Porto Sant’Elpidio e la Gio.Ca Communications. Dal 2012 ad oggi, Porto Sant’Elpidio può quindi vantare nel proprio palmares l’arrivo ulteriore del Giro d’Italia, tre bandiere a scacchi della Tirreno Adriatico e soprattutto l’allestimento della Gran Fondo Città cittadina e del Fermano, un appuntamento fortemente voluto dal vertice Vatislao Catini, figura che scompare all’età di 71 anni. Lo saluta commosso l’amico e collaboratore Vincenzo Santoni: “Ci lascia un grande amico, sempre presente con il suo silenzio. Ciao Lao”. I funerali si svolgeranno domani, alle 15.30, presso la Chiesa centrale di Porto Sant’Elpidio.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X