facebook twitter rss

Dal Conservatorio alla Germania,
Ercole e Strappati
non finiscono di stupire

MUSICA - I due si sono esibiti per il Giorno della Memoria in un evento organizzato dalla Missione Cattolica Italiana e l’Associazione Amici di Mannheim, il Consolato Generale d’Italia, il Comites e l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda
lunedì 29 Gen 2018 - Ore 08:23
Print Friendly, PDF & Email

 

La Missione Cattolica Italiana e l’Associazione Amici di Mannheim, il Consolato Generale d’Italia, il Comites e l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda, hanno celebrato il 27 gennaio il Giorno della Memoria con un concerto per tuba e pianoforte del duo Gianmario Strappati – Alessio Ercole, presso la monumentale St. Nikolause Kirche di Mannheim, in Germania. Un programma avvincente quello proposto dai musicisti, che ha spaziato da Marcello a Bellini, da Donizetti a Puccini, da Mascagni a Saent-Saens, da Mozart a Brahms, da Monti a Korsakov a Piazzola e Gregson.. Il pubblico ha riservato ai due (provenienti dal Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo) tanti calorosi applausi e richieste di bis. Il Console Italiano di Stoccarda Massimo Darchini e Valerio Casula, responsabile di una delle più grandi Missioni Cattoliche in Europa, si sono complimentati a lungo con Strappati e Ercole per i loro virtuosismi e per le bellissime interpretazioni, che hanno saputo conquistare il numeroso pubblico presente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X