facebook twitter rss

Maltrattamenti in famiglia,
lesioni aggravate, violenza sessuale
e furto: in manette un 53enne

FERMO - L’ultimo fatto, consumato nella città di Pesaro nell’anno 2017, ha portato ad un'ulteriore condanna che è stata riunita a quelle in precedenza sospese
venerdì 2 Febbraio 2018 - Ore 18:13
Print Friendly, PDF & Email

 

E’ stato tratto in arresto questa mattina, dagli uomini del commissariato di polizia di Fermo, il cittadino marocchino R. M. di 53 anni.  A carico di quest’ultimo sussisteva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Pesaro, dovendo scontare una pena definitiva di anni 3 e mesi 10 di reclusione.

L’uomo infatti in passato aveva accumulato varie condanne presso i Tribunali di Fermo e Pesaro per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate, violenza sessuale e furto, sui quali avevano indagato il locale Commissariato di P.S. e la Questura di Pesaro. L’ultimo fatto, consumato nella città di Pesaro nell’anno 2017, ha portato ad un’ulteriore condanna che è stata riunita a quelle in precedenza sospese dall’autorità giudiziaria facendo scattare il cumulo pene avendo queste ultime superato il limite di sospensione condizionale  e di fatto essendo divenute inappellabili. Dopo le formalità di rito il cittadino marocchino è stato associato alla Casa di Reclusione di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X