facebook twitter rss

Interventi della Ciip su rete idrica e fognaria, pronti 3,5 milioni per i depuratori di Lido e Basso Tenna

FERMO - Per il presidente Giacinto Alati "si conclude un iter tecnico-amministrativo volto al rinnovamento delle reti idriche e fognarie e alla salvaguardia dell’ambiente nel rispetto delle conformità normative attuali"
giovedì 8 Feb 2018 - Ore 15:11
Print Friendly, PDF & Email

La sede fermana della Ciip SpA

La Ciip spa, di concerto con l’Amministrazione comunale di Fermo, dalla settimana prossima avvierà una serie di interventi sulla rete idrica e fognaria del territorio fermano per migliorarne il funzionamento.

Nello specifico gli interventi appaltati per il Comune di Fermo riguarderanno:

– Lavori di estendimento e completamento della rete fognaria– II Lotto funzionale – IIII Stralcio – Realizzazione del collettore denominato “Autoparco”;

– Potenziamento anello di distribuzione e circonvallazione;

– Sostituzione della rete idrica in Viale Trieste e Contrada Sant’Andrea;

– Lavori di estendimento e di completamento della rete fognaria – II lotto Funzionale – I Stralcio. Opere urgenti di messa in sicurezza in sponda sinistra idraulica del torrente Ete Vivo a salvaguardia del collettore Fognario Valdete”.

Inoltre, è in fase di appalto un importante progetto dell’importo complessivo di € 3.557.927,66 che riguarda la realizzazione del 1° Stralcio della condotta premente che va dall’impianto di depurazione di Lido di Fermo all’impianto di depurazione Basso Tenna, con relativi impianti di sollevamento e dismissione del depuratore Lido -1° Stralcio.

“Con tali importanti interventi – commenta il presidente Giacinto Alati – si conclude un iter tecnico-amministrativo volto al rinnovamento delle reti idriche e fognarie e alla salvaguardia dell’ambiente nel rispetto delle conformità normative attuali, attuando tutte le risorse sinergiche e tecnologiche di cui la Ciip spa dispone. Il tutto è finalizzato a rendere il servizio più efficiente per i cittadini del Fermano sia in termini di qualità dell’acqua erogata che in termini di tutela e rispetto dell’ambiente in cui risiedono, attraverso una sana Gestione del Ciclo Integrato dell’acqua”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X