facebook twitter rss

Alla riscoperta delle origini italiane,
Terrenzi brinda al ponte
tra la città e il mondo

SANT'ELPIDIO A MARE - Dal Comune: "In tanti hanno aderito al progetto turistico portato avanti dall'amministrazione in collaborazione con l'agenzia Living Italy". Ieri sera la conviviale
venerdì 9 Febbraio 2018 - Ore 11:02
Print Friendly, PDF & Email


“E’ un progetto – spiegano dal Comune – attivato da un paio d’anni e che ha preso definitivamente piede nel corso del 2017 quello che vede l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Agenzia Living Italy, impegnata a portare in città turisti giunti da diverse parti del mondo ed interessati a riscoprire le loro origini italiane. Si tratta di persone le cui famiglie sono emigrate all’estero in passato e che, allo scopo di recuperare i contatti con parenti italiani, sono arrivate in zona. Durante la loro permanenza molti dei turisti che hanno risposto positivamente al progetto – musicisti, ingegneri, avvocati, insegnati – hanno dimorato in Centro Storico a Sant’Elpidio a Mare ed anche gli altri, distribuiti in Comuni vicini, hanno avuto modo di conoscere la Città ed apprezzarne le bellezze e le potenzialità.


Ieri sera si sono ritrovati – amministratori, agenzia ed ospiti assieme ai dipendenti comunali che seguono da vicino il progetto – per un momento conviviale che è stato propizio per uno scambio tra culture sia grazie alla buona tavola che a momenti musicali ed artistici offerti ai presenti ed anche dai presenti, alcuni dei quali sono stati protagonisti in prima persona.
“Abbiamo avviato con convinzione la collaborazione con l’agenzia Living Italy certi che un progetto del genere possa avere altissime potenzialità per il nostro territorio – dice l’Assessore al commercio e turismo Stefania Torresi – Oltre al movimento economico che portano con la loro presenza, l’auspicio è che queste persone si innamorino di questi luoghi, che tornino in patria raccontando ad amici e parenti quello che hanno trovato e che si facciano testimonial della nostra Città tornando o, perché no, invogliando qualcun altro a venire a scoprirla. Sono certa che porteranno nel cuore l’accoglienza ricevuta, le bellezze che hanno avuto modo di vedere e le particolarità della nostra Città”.
La serata è stata allietata dalla musica dell’Orkestroska Nazional che ha proposto brani di musica italiana degli anni 50/60 rivisti in chiave “balcanica”. Poi è stata la volta degli ospiti stranieri: Mila Maia e César Benzoni si sono esibiti al flauto e alla chitarra proponendo l’essenza della musica tradizionale irlandese e brasiliana per poi passare ad un numero di magia che ha coinvolto anche i presenti.


“Ringrazio l’agenzia Living Italy per aver indirizzato queste persone nella nostra Città – ha detto il Sindaco, Alessio Terrenzi – e ringrazio gli ospiti stranieri per aver portato le loro tradizioni e la loro cultura in mezzo a noi. Sono certo che porteranno nel cuore questa terra, l’accoglienza che hanno ricevuto e tutto ciò che hanno potuto conoscere. Iniziative come queste sono un veicolo turistico prezioso, da valorizzare e da far crescere: la loro presenza è importante per le nostre strutture ricettive, per i servizi, per gli stessi proprietari che hanno modo di affittare abitazioni nel periodo di loro permanenza. Non possiamo che accogliere con favore progetti di questo tipo. Un ringraziamento va anche all’ufficio anagrafe per la preziosa collaborazione fornita”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X