facebook twitter rss

U15, Fermo espugna
Jesi di misura

BASKET - VIttoria di un solo canestro ai tempi supplementari quella imposta ai locali dell'Aurora da parte del quintetto fermano di coach Perini
Print Friendly, PDF & Email

JESI (AN) – Vittoria difficile al tempo supplementare per l’ASD Basket Fermo al PalaTriccoli ai danni dell’Aurora Jesi nel campionato U15 eccellenza. Un altro passo nella corsa verso il secondo posto in classifica, compiuto con due soli punti di differenza rischiando di vanificare tutta la fatica fatta fin ora.

IL TABELLINO

AURORA JESI 70: Quintiliani, Carbonari, Moretti 14, Ginesi 6, Mazzarini (cap.) 2, Filipponi, Novelli 3, Ogiawonyi, Taglianini, Fraboni 2, Ginesi 15, Palumbo 28. All. Cagnazzo

BASKET FERMO 72: Veccia, Damico 14, Grandoni, Maroni 12, Camarri (cap.) 2, Ilari, Bastarelli, Moretti 11, Merlini 11, Guenci 19, Donzelli 3. All. Perini

ARBITRI: Foti e Di Lello

PARZIALI: 9 – 19; 24 – 30; 49 – 48; 65 – 65 d. t. s. 

LA CRONACA

La partita è iniziata bene per i ragazzi di Marco Perini, che hanno imposto il loro gioco lasciando pochi spazi agli avversari. La chiusura del primo quarto con un vantaggio di dieci punti segna la differenza mostrata in campo. Poi è iniziato, invece, il calo, soprattutto di concentrazione, che ha portato nel secondo quarto a far avvicinare nel punteggio gli jesini e nel terzo addirittura a raggiungerli e superarli. Lo scatto d’orgoglio dell’ultima frazione regolamentare di gioco, contrassegnata da numerosi falli soprattutto da parte jesina che hanno consentito ai fermani di realizzare numerosi punti ai tiri liberi, l’ultimo dei quali allo scadere del tempo, ha trascinato le squadre verso la parità di punteggio. Nel tempo supplementare, dove la stanchezza ha fatto da padrona, capitan Camarri, Damico e Merlini hanno realizzato quel canestro in più degli avversari per consegnare la definitiva vittoria.

Tanto sudore, quindi, e tanta fatica che forse potevano essere evitate con un po’ di concentrazione in più che non dovrà mancare negli scontri diretti con le avversarie di classifica nelle prossime settimane.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X