fbpx
facebook twitter rss

“I nostri studenti sapranno dare input innovativi”: il connubio tra Itet e mondo delle imprese

MILANO - Importante esperienza per 21 giovani del "Carducci Galilei", accompagnate dalle insegnanti Medori e Minnucci: "Dovremo sviluppare un progetto che valorizzi il nostro territorio”
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Tra tanti stimoli e tante risposte date agli studenti presenti oggi al Micam, grazie ad una proficua collaborazione con la Camera di Commercio di Fermo, c’è una domanda che tutti si fanno, a partire dai docenti: come poter sviluppare in maniera proficua questo connubio tra scuola e mondo delle imprese?

“I ragazzi possono darci un grande contributo perché usano molto le nuove tecnologie – spiega Anita Medori, insegnante di diritto dell’Itet “Carducci Galilei” di Fermo, diretto da Cristina Corradini -. Potremmo ragionare su una app, magari creando un itinerario dello shopping, oppure muoverci in maniera diversa. Ma una cosa è certa: una volta presa dimestichezza con un ambiente come il Micam, che ha una dimensione anche internazionale, tornati a casa dovremo sviluppare un progetto che valorizzi il nostro territorio”.

Oltre alla Medori, ad accompagnare 9 studenti del 3° Turistico, altri 9 del 4° Relazioni Internazionali Marketing e 3 del 5°, sempre dell’indirizzo Rim, a Milano era presente anche Maria Assunta Minnucci, docente di economia aziendale e geopolitica. “I ragazzi, proprio per la loro curiosità e la loro attenzione, devo essere in grado di fornire input innovativi. E sicuramente sapranno farlo, anche mettendo a frutto questa esperienza. Pensiamo ad un progetto che abbia un legame con l’informatica, con le nuove tecnologie e con l’internazionalizzazione. Progetto che, sicuramente, elaboreremo insieme alla Camera di Commercio”.

E da alcuni amministratori locali, presenti alla fiera milanese, è già venuta la disponibilità per collegare le aziende locali alla scuola, focalizzando l’attenzione su un settore sempre più strategico come il turismo.

 

La Fermana ospite al Micam: “Orgogliosi di essere stati invitati a rappresentare il nostro territorio”

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X