facebook twitter rss

Una sala nuova di zecca
per la Croce azzurra…e non solo:
la beneficenza di Corvaro e Giordani

PORTO SAN GIORGIO - Il presidente Gilberto Belleggia: "Ci tengo a ringraziare Renzo Corvaro e Mario Giordani per la donazione". La sala sarà a disposizione della Croce azzurra ma anche a corsi delle tipologie più diverse
Print Friendly, PDF & Email

La Croce Azzurra ha una sala nuova di zecca. Ieri sera, alla presenza del sindaco Nicola Loira e degli assessori Francesco Gramegna e Massimo Silvestrini, è stato infatti inaugurato ufficialmente il nuovo spazio da 50 posti riqualificato da due imprenditori del territorio.

“Ci tengo a ringraziare Renzo Corvaro e Mario Giordani per la donazione, dice il presidente della Croce azzurra, Gilberto Belleggia – e per aver riconosciuto il valore dell’opera della Croce Azzurra”.

Il restyling della sala, infatti, è diventato realtà grazie al contributo dei due benefattori, dal rifacimento del pavimento e dell’intera stanza fino agli arredi, sedie comprese. Ringraziamenti di Belleggia anche al Comune, presente con il primo cittadino Loira, il suo vice Gramegna e l’assessore Silvestrini.

La sala sarà anche a disposizione dei cittadini e potrà ospitare corsi delle tipologie più svariate, come quello di ginnastica mentale, che la psicologa Valeria Marziali ha avviato sempre giovedì scorso.

“Il corso è in collaborazione con l’associazione Assomensana – spiega  Marziali – è aperto a tutte le età e vengono stimolate le funzioni cognitive».

Stimolare l’attenzione, la memoria e la concentrazione, quindi, in un corso per gruppi di massimo 10 persone, con 15 ore di lezione settimanali. In ogni incontro i partecipanti faranno esercizio per rafforzare la memoria, il linguaggio, la creatività, al fine di contrastare l’invecchiamento cerebrale.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X