facebook twitter rss

Franchellucci reporter anti-prostitute:
«Pubblico le foto delle auto
e scrivo ai proprietari»

PORTO SANT'ELPIDIO - Il sindaco lancia la pagina Ripuliamo le strade della città Pse. "E'una battaglia collettiva per scoraggiare i clienti delle prostitute. Inviatemi foto e video di chi le adesca, io le pubblicherò sul web e scriverò ai proprietari delle auto"
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco in versione reporter per arginare le prostitute. Circolava ormai da tre settimane il countdown della presentazione del progetto “Ripuliamo le strade della città Pse”, con tanto di pagina Facebook dell’iniziativa. Stamattina è stato il primo cittadino di Porto Sant’Elpidio Nazareno Franchellucci a svelare la proposta che, ci tiene a precisare, “non ha nulla di politico e non è un’iniziativa istituzionale. E’ l’ennesimo modo, forse borderline, di combattere la principale piaga della nostra città. Noi sindaci ci troviamo di fronte alle palesi mancanze normative, ma il mio approccio non è mai stato quello di cercare colpevoli, bensì di fare comunque qualcosa”.

E allora, ecco cosa: Franchellucci invita tutti i cittadini a trasformarsi in reporter e ad inviargli foto o brevi video che immortalino i clienti nell’adescamento di prostitute lungo le strade della città. Lui provvederà a pubblicarli, con tanto di targa, sulla pagina Facebook creata appositamente e, dopo una verifica del veicolo per identificarne il proprietario, ad inviargli una lettera.

Un’attività che parte dalla convinzione che “se c’è un soggetto sensibile nel fenomeno della prostituzione, questo è il cliente, perchè ha tutto da perdere” la riflessione del sindaco. “Mi rivolgo ai residenti delle strade interessate dalla presenza di squillo, a chi transita in auto. Vorrei che la nostra città alzasse il suo orgoglio. Siamo 26.000 potenziali reporter pronti a fotografare chi frequenta le lucciole e a dire che non li vogliamo più a Porto Sant’Elpidio. Dato che quotidianamente avverto la forte indignazione dei cittadini su questo problema, mi aspetto una forte collaborazione”.

L’anonimato dei segnalatori sarà protetto, potranno inviare filmati e immagini a Franchellucci attraverso la pagina, via mail o su Messenger. “A quel punto io pubblicherò il materiale che documenta l’adescamento, attraverso il sistema on line Aci-Pra effettuerò una visura del veicolo e scriverò al proprietario. Inoltre segnalerò la vettura alle forze dell’ordine. E’ un’iniziativa che svolgo in piena autonomia e di cui mi assumo la responsabilità. Non troverete il logo del Comune, nè nella pagina, nè nelle lettere, che saranno inviate in carta semplice. Mi carico personalmente le spese che in alcun modo peseranno sul bilancio comunale”.

 

Il sindaco ha già pronta la bozza di lettera che invierà ai proprietari delle vetture fotografate alle prese con le ragazze: “Ho avuto modo di notare che il conducente del veicolo di sa proprietà, dopo aver intrattenuto una conversazione con una ragazza intenta ad esercitare attività di meretricio, la faceva salire a bordo. In qualità di Sindaco, oltre a rammentarle che l’attività intrapresa dal conducente può essere, qualora debitamente accertata, sanzionabile ai sensi del Regolamento cittadino di Polizia urbana, la porto a conoscenza del fatto che da tempo questa città cerca di combattere l’orrendo fenomeno della prostituzione in strada ed in appartamento. La condotta del conducente pertanto, oltre a rappresentare un’infrazione, non ci aiuta nella battaglia di contenimento del fenomeno. Pertanto la invito ad ammonire il conducente sesso di non ripetere più in futuro tale infrazione, al fine di tutelare l’immagine e la sicurezza della città”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X