facebook twitter rss

Piano dissesti idrici, nel Fermano
interventi per quasi 16 milioni di euro

REGIONE - Nella provincia di Fermo il piano dissesti prevede interventi nei Comuni di Monte Rinaldo, Montelparo, Montefortino, Montefalcone Appennino, Monte Vidon Corrado e Smerillo
giovedì 22 febbraio 2018 - Ore 15:26
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 176 milioni di euro per la messa in sicurezza dei territori fragili sotto il profilo idraulico e soggetti a rischio idrogeologico delle Marche. “Risorse – fanno sapere dalla Regione – annunciate ieri dalla commissaria straordinaria alla ricostruzione post sisma Paola De Micheli al termine della cabina di regia a Pieve Torina, fondamentali per avviare la ricostruzione dei luoghi che sorgono attorno a fiumi e torrenti. Su 280 milioni complessivi, il grosso dei fondi stanziati è destinato alle Marche, in parti-colare alle zone di Ussita, Visso e Castelsantangelo sul Nera.
Il piano dissesti prioritari è ripartito nelle tre province colpite dal sisma: 20 interventi per un importo di 29.082.000 euro destinati ad Ascoli Piceno, provincia a cui si aggiungono altri 27 milioni stanziati per gli acquedotti di Arquata del Tronto e Capodacqua.
Nove gli interventi nella provincia di Fermo per un totale di 15.790.000 euro. A Macerata 65 interventi per un importo di 104.370.628 euro.

Nella provincia di Fermo il piano dissesti prevede interventi nei Comuni di Monte Rinaldo, Montelparo, Montefortino, Montefalcone Appennino, Monte Vidon Corrado e Smerillo.
In particolare, 3.850.000 per il consolidamento del centro abitato di Montelparo. Al dissesto rupe di Montefalcone Appennino sono destinati 3.250.000 euro. A Montefortino 2.100.000 euro per il dissesto versante nord est del centro storico con coinvolgimento delle mura castellane”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X