facebook twitter rss

Portatile, proiettore, schermo e casse: l’aiuto della Caritas per Castelsantangelo sul Nera

MONTEGRANARO - Le parole di Gianfranco Mancini, fotografo e fautore di questa iniziativa di solidarietà che ha visto protagonista la Caritas di Montegranaro, presente con Cesare Ciarpella, Silvano Medori e Adriano Capozucca
domenica 25 febbraio 2018 - Ore 18:16
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

foto di Gianfranco Mancini

Per lui quella di ieri è stata “una giornata importante”. L’ennesima, da quando si è messo in strada da Montegranaro verso le aree terremotate dei Sibillini. E questa volta Gianfranco Mancini, fotografo residente proprio nella città calzaturiera, ha deciso di aiutare la comunità di Castelsantangelo sul Nera, chiedendo un supporto alla Caritas di Montegranaro.

Abbiamo portato la donazione che avevamo promesso – racconta Mancini – consegnandola all’architetto del Comune, Marco Guardascione: si tratta di un computer portabile, un proiettore, un grande schermo per la proiezione ed una cassa audio. Mi ha fatto piacere che ci siano venuti a trovarci gli amici di Castello, Renato Taschini e Marino Biagetti”

Il materiale verrà utilizzato all’interno della casa polivalente donata e costruita da due associazioni del Trentino Alto Adige, Solidarietà Vigolana Onlus e la Pro Loco di Revò.

È un progetto sul quale Gianfranco è impegnato da tempo – spiega Cesare Ciarpella, presidente della Caritas, presente insieme a Silvano Medori e Adriano Capozucca – e ci ha chiesto un aiuto per far crescere questo centro aggregativo a Castelsantangelo sul Nera. Così, abbiamo deliberato la cifra per comprare le apparecchiature. Ieri purtroppo non abbiamo finito di allestire tutto, ma torneremo per ultimare un lavoro che servirà per vedere film e tv stando insieme, momenti aggregativi di cui Castelsantangelo ha un grande bisogno. Certo, il maltempo di questi giorni allungherà sicuramente i tempi per l’inaugurazione della casa polivalente, che si pensava di fare per Pasqua. Come Caritas, comunque, oltre a quello che abbiamo fatto nei campeggi dove erano ospitati gli sfollati, siamo impegnati anche su altri fronti e abbiamo delle scarpe pronte da consegnare proprio per l’inaugurazione qui a Castelsantangelo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X