fbpx
facebook twitter rss

Umberto Simoni: “Grinta e voglia
di vincere per stupire ancora”

SERIE C - Il numero uno della Fermana carica l'ambiente in vista della sfida di lunedì allo stadio Romeo Menti contro il Vicenza, formazione che naviga a soli due punti di distanza dai gialloblu a quota 23. "La mia Fermana non è seconda a nessuno"
Print Friendly, PDF & Email

Umberto Simoni

FERMO – “Non si può non essere soddisfatti per l’andamento della Fermana. Dopo anni di attesa siamo tornati in Serie C e questo grazie ad una sodalizio serio del quale mi onoro di essere il Presidente. Con la collaborazione delle istituzioni della Città di Fermo, del Sindaco Calcinaro e dell’assessore Scarfini, la nostra Società riesce ad essere sempre più radicata nel tessuto locale, provinciale e regionale – esordisce il presidente Simoni -. Siamo stati vicini ai terremotati ed abbiamo fatto un’amichevole e poi presentato la nostra squadra nella città di Amandola. Abbiamo fatto visita ai bambini ricoverati presso l’Ospedale A. Murri, incontrato gli alunni delle scuole primarie, partecipato all’inaugurazione della Chiesa di Sant’Antonio da Padova di Fermo ed al convegno tenutosi all’interno della stessa. All’Istituto Tecnico Industriale Montani abbiamo partecipato alla presentazione del libro ‘La scienza nel pallone’ e siamo stati ospiti alla fiera del MICAM a Milano per sostenere gli imprenditori calzaturieri. In questo fine settimana presenzieremo, inoltre, alla manifestazione nazionale di Tipicità al Fermo Forum. Tutti questi incontri sono avvenuti con la presenza dei nostri giocatori, dei tecnici e dei nostri addetti stampa. Un ringraziamento va alla schiera professionale dei nostri collaboratori. Un grazie particolare va a Conti ed Andreatini perchè, non mi stancherò mai di ripeterlo, non hanno mai sbagliato un acquisto. Massima gratitudine a Mister Destro ed al suo staff di cui non si può non riconoscere l’estrema professionalità. Infine gli attori principali, i giocatori, che vanno applauditi per come stanno affrontando la stagione, anche nelle partite sulla carta più difficili contro le prime della classe. Abbiamo poi le squadre del settore giovanile che finalmente affrontano i tornei nazionali e il cui cammino è lodevole, ed una scuola calcio sempre attiva sul fronte della crescita costante dei piccoli canarini con varie iniziative formative. Questa è la Fermana e per questo chiediamo la collaborazione di tutti, a partire da Solo Fermana, a tutti gli altri gruppi del tifo organizzato e non e a tutti gli sportivi di Fermo e del comprensorio fermano che ci sono sempre vicini. Il mio obiettivo da Presidente del sodalizio gialloblù, da ottimista di natura quale sono, è arrivare ai playoff. Il campionato non è ancora terminato, ma il bilancio, per una squadra approdata quest’anno in Serie C, che si trova a -2 dai playoff e a +9 dall’ultima, è sicuramente positivo – conclude il numero uno societario -. Lunedì a Vicenza sarà dura: i berici avranno dalla loro migliaia di tifosi e faranno di tutto per mettersi in mostra. Quindi forza ragazzi, mettetecela tutta, giocate con determinazione, grinta e voglia di vincere e ricordate sempre che non siete secondi a nessuno, come avete dimostrato nelle due trasferte contro le attuali prime della classe, Padova e Reggiana“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X