facebook twitter rss

Coppa Giovani 2018,
trionfa la ”Renato Rocchetti”

ATLETICA - All'interno del Palaindor di Ancona i promettenti tesserati del sodalizio sangiorgese hanno messo in luce prestazioni valse la conquista di numerose medaglie. Ancora una volta sugli scudi Martina Cuccù, ad aggiudicarsi ben due ori
Print Friendly, PDF & Email

Le premiazioni doriche

ANCONA – Il Palaindoor dorico si è colorato delle divise di oltre mille giovani atleti delle categorie ragazzi e cadetti, arrivati da tutte le Marche e dalle regioni del centro Italia per conquistare la Coppa Giovani 2018. L’Atletica Sangiorgese “Renato Rocchetti” ha presentato una formazione agguerrita e alla fine è arrivata seconda nella classifica generale, ad un’incollatura dall’Atletica Sambenedettese.

A livello individuale, le gare hanno assegnato i titoli di campione regionale al coperto e la Sangiorgese ha portato a casa otto scudetti. Ancora una volta la copertina spetta a Martina Cuccù, con due medaglie d’oro. La primatista italiana delle prove multiple prima ha dominato, con il tempo di 8’’88, i “suoi” 60 m ostacoli, specialità di cui detiene il record marchigiano; poi si è migliorata nei 60 m, per vincere in 7’’87, unica tra le sessanta velociste in gara a scendere sotto gli 8 secondi.

Due titoli sono venuti dalla marcia ragazzi: nella prova femminile dei 2 Km Alessandra Papetti ha chiuso in 12’11’’67, mentre al maschile il primo posto è andato a Francesco Matteucci, con il tempo di 11’32’’64. Simone Guidotti si è laureato campione regionale del salto triplo cadetti, migliorandosi di oltre 50 cm con un hop-step-jump di 12,47 m, e poi ha conquistato il secondo posto negli 80 m ostacoli.

Anche Matteo Tassetti, tra i ragazzi, si è messo al collo un oro e un bronzo, rispettivamente nel salto in lungo (4,72 m) e nei 60 m ostacoli, 9’’98.  Ancora primi posti per Maria Lucia Terrenzio, 4,05 m nel salto in lungo ragazze e Aurora Ripa, nell’asta cadette. Ma tanti altri sono saliti sul podio: sul secondo gradino la staffetta 4×200 m di Leonardo Zamponi, Lorenzo Lanciotti, Pietro Crosta e Filippo Tarantini (2’03’’52), la marciatrice Michelle Nardoni, Aurora Ripa nell’alto, Francesca Cuccù nell’asta; sul terzo gradino ancora Francesca Cuccù nel triplo, Francesco Ariozzi, con il tempo di 8’’46 nei 60 m e Pietro Crosta, che si è migliorato nei 600 m (1’50’’94).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X