facebook twitter rss

Un defibrillatore per la Croce azzurra,
scatta la cena di beneficenza
di Porto San Giorgio social al Cala Maro

PORTO SAN GIORGIO/LIDO DI FERMO - La conviviale si terrà il prossimo 20 marzo a partire dalle 20,30. Il ricavato sarà devoluto alla pubblica assistenza sangiorgese
Print Friendly, PDF & Email

“Chiuso per turno, aperto per solidarietà”. Così si chiama la serata di beneficenza nata su Porto San Giorgio social che si terrà il prossimo 20 marzo, dalle 20,30, al ristorante Cala Maro di Lido di Fermo. In cosa consiste? Semplice: Porto San Giorgio social si è messo in moto per raccogliere fondi per donare un monitor-defibrillatore per i servizi di emergenza sanitaria da donare alla Croce azzurra di Porto San Giorgio. E ha deciso di farlo con una cena, appunto di beneficenza. E ad aprire le porte alla solidarietà ci ha pensato il ristorante Cala Maro che ha deciso di dedicare la serata di chiusura settimanale proprio alla conviviale pro Croce azzurra. Un’iniziativa che arriva proprio in occasione dell’appello lanciato dalla pubblica assistenza sangiorgese che ha chiesto aiuto alla collettività per acquistare un defibrillatore. Appuntamento dunque il prossimo 20 marzo al Cala Maro con una cena social in favore della vita. “La Croce Azzurra ha bisogno di acquistare un monitor defibrillatore per le emergenze. Porto San Giorgio Social, insieme ai titolari del ristorante Calamaro, Fabio Senzacqua e Pino Rogante,  chiusi per turno ma aperti per solidarietà, organizza una cena in amicizia per raccogliere fondi a favore della Croce Azzurra per l’acquisto del monitor defibrillatore. Costo della cena 20 euro: il ricavato sarà devoluto alla Croce Azzurra. Il menu sarà pubblicato nei prossimi giorni. Nel corso della serata politic show de noantri”. Per prenotazioni chiamare il 393-0175075.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti