facebook twitter rss

“Siate cittadini attivi”,
la Carta Costituzionale
consegnata agli studenti

MONTERUBBIANO - A settant’anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione, nella Chiesa di Sant’Agostino si è celebrata la consegna della Carta Costituzionale
Print Friendly, PDF & Email

“Tenete questo libro sempre con voi, leggetelo e amatelo, rendetelo parte della vostra vita di tutti giorni, siate dei cittadini attivi, fautori della vostra formazione e della vostra identità nazionale”: con queste parole la Dirigente Scolastica dell’Istituto Pagani di Monterubbiano Andreina Mircoli, si è rivolta agli studenti della Scuola primaria e secondaria del plesso di Monterubbiano sabato 17 marzo nel corso dell’evento “Vivi-Amo la Costituzione”. Ad esse hanno fatto eco tutte le autorità intervenute: i sindaci di Monterubbiano, Moresco e Lapedona, il vicepresidente della Provincia di Fermo, i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri,il presidente del Consiglio d’Istituto.

A settant’anni dall’entrata in vigore della nostra Costituzione, nella Chiesa di sant’Agostino di Monterubbiano si è celebrata la consegna della Carta Costituzionale al rappresentante di tutti gli studenti, il baby sindaco Francesco Sgrilli. L’incontro, presentato dal giovanissimo baby sindaco, si è suddiviso in diversi momenti in un susseguirsi di emozioni: dalla premiazione degli alunni vincitori del concorso “Un disegno per non dimenticare” organizzato dal Consiglio Comunale dei Ragazzi in occasione della Giornata della memoria, alla presentazione del libro “AssoPigliaFiabe“, realizzato dagli alunni della classe quinta e della prima media nel progetto di continuità, alla consegna delle tessere dell’Eipass, offerte dall’Istituto ad otto alunni della Scuola secondaria di primo grado. Infine il momento più atteso: il baby sindaco ha invitato i presenti ad alzarsi in piedi per cantare l’Inno d’Italia. Momento emozionante in una chiesa gremita da genitori e monterubbianesi in un giorno particolare: la nascita dell’Italia unita. Ad esso ha fatto seguito la consegna della Costituzione al giovane rappresentante degli studenti: un passaggio di testimone, un affidare ai giovani la nostra storia, per conoscerla, rispettarla e perseguire i più alti obiettivi posti dai padri costituenti nella Carta fondamentale, guida della nostra società.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti