facebook twitter rss

Mitica Poderosa:
vince contro Ravenna e pensa ai playoff

SERIE A2 - Un incontro importante che ha visto impegnate al PalaSavelli due squadre in lotta per i playoff. Ha avuto la meglio Montegranaro sulla OraSì Ravenna che ha comunque lottato fino alla fine
Print Friendly, PDF & Email

Una fase della sfida. Foto Silvia Remoli

 

di Nunzia Eleuteri

Un incontro da playoff quello al PalaSavelli di Porto San Giorgio tra la XL Extralight e Orasì. La squadra di Montegranaro, dopo l’incredibile vittoria a Mantova (leggi articolo) divide il terzo posto in classifica con Treviso e Udine a 32 punti mentre Ravenna è quinta a 28 punti. L’Orasì, uscita sconfitta domenica scorsa dallo scontro diretto contro Verona, è in corsa per i playoff e non sembra intenzionata a perdere di vista l’obiettivo. Alla padrona di casa l’onere di difendere con determinazione la posizione di supremazia in classifica.

IL TABELLINO

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 79: Powell 20, Corbett 10, Amoroso 18, Rivali 15, Nikolic NE, Campogrande 6, Zucca 0, Gueye 8, Maspero 0, Treier 2, Angellotti NE, Altavilla NE. All. Ceccarelli

ORASI’ RAVENNA 60: Giachetti 0, Rice 23, Sgorbati 0, Masciadri 16, Grant 15, Chiumenti 0, Montano 3, Raschi 3, Esposito NE, Vitale 0. All. Martino

ARBITRI: Giacomo Dori, Marco Durellat, Marco Catani

PARZIALI: 17-9; 22-22; 14 – 17; 26 – 12

LA CRONACA

Una giornata cestistica diversa dal solito quella di questa sera al PalaSavelli: coach Ceccarelli inserisce nel roster il nuovo acquisto Stefan NiKolic presentato alla stampa il 7 marzo scorso (leggi articolo). Il quintetto base resta comunque il consueto: Campogrande, Rivali, Powell, Amoroso, Corbett. Un inizio forse teso per entrambe le squadre che non riescono ad andare a segno per oltre due minuti di gioco. E’ la Poderosa a sbloccare il risultato e a portarsi in vantaggio con due canestri consecutivi che spingono coach Martino a chiamare il primo time out. Accorciano le distanze gli ospiti ma Eugenio Rivali libera una bellissima tripla: 9 a 4 dopo 5 minuti di gioco. Lo segue Capitan Amoroso per il 12 a 4. Un fallo antisportivo di Grant arriva a 3 minuti dal primo fischio. La XL Extralight si porta sul 15-7. Maspero, Treier e Gueye in campo al posto di Rivali, Campogrande e Amoroso. E proprio Maspero segna altri due preziosi punti per Montegranaro: 17 a 7 quando mancano solo 56” allo scadere del primo tempo. Arriva il fischio sul 17 a 9.

E’ Masciadri a riaprire il gioco con una tripla importante per Ravenna e sempre Masciadri mette a segno altri due punti. Momento di difficoltà per i veregrensi che riprendono fiato con un canestro di Amoroso e con un tiro da tre di Gueye: 22 -14. Grande gioco poi di Eugenio Rivali, ex ravennate, che mette a segno 5 punti importantissimi che costringono Martino a chiamare il time out quando sul tabellone lampeggia il 27 a 14. Recupera punti l’OraSì ma il distacco resta comunque ampio. A due minuti dal riposo la Poderosa domina 35 a 23. Continua a centrare canestri Eugenio Rivali. Una partita davvero incredibile la sua. Qualche distrazione di troppo, però, lascia spazio a Ravenna e, sul 37 a 29, coach Ceccarelli chiama il time out. Le squadre vanno a riposo sul 39 a 31.

Brutta ripresa di gioco per i gialloblù che nei primi tre minuti non mettono a segno canestri permettendo ai giallorossi di accorciare decisamente le distanze: 39 a 36. E’ Marshawn Powell a trainare ora la squadra e a guadagnare ben 4 punti consecutivi. Ancora zero, invece, sono i punti di LaMarshall Corbett che oggi sembra non essersi appassionato troppo alla gara pur restando un elemento fondamentale. Ed eccolo recuperare finalmente il suo “lungo digiuno” con una tripla, dopo 7 minuti di gioco del terzo tempo, mettendo poi a segno anche due tiri liberi. La partita è sempre più tesa. Le squadre sono vicinissime: 48 a 46. E’ Gueye a ridare ossigeno ora a Montegranaro con una tripla. Le squadre vanno a riposo sul 53 a 48.

Capitan Amoroso firma due consecutivi tiri da tre che mandano in estasi il PalaSavelli. L’ultimo decisivo tempo si apre così con un respiro di sollievo: 59 a 48. Chiama il time out Martino dopo il canestro di Corbett che sembra ora essere entrato in partita. Diventano 12 i punti di vantaggio che Montegranaro deve gestire in questi ultimi 7 minuti di gara. Resta a terra Ousmane Gueye dopo aver subito un fallo. Lascia il campo tra gli applausi del pubblico. Aumenta intanto il vantaggio per i padroni di casa che ora conducono 67 a 51. Buonissima la prestazione dei ragazzi di Ceccarelli. Amoroso continua a stupire. I giallorossi cominciano a perdere la speranza. Il tabellone segna 72 a 56 a solo un minuto dal fischio finale. La XL Extralight vince una partita che aveva preso una piega difficile e può ora pensare decisamente ai playoff. Si chiude con il punteggio di 79 a 60 l’incontro al PalaSavelli di Porto San Giorgio.

 

Fotogallery

Rice dell’Orasì Ravenna al tiro libero

Gueye e Rice

Tra il pubblico presenti anche il sindaco di Montegranaro, Ediana Mancini, e l’assessore ai lavori pubblici, Aronne Perugini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti