facebook twitter rss

Sicurezza, la stoccata di Terrenzi:
“Forza Italia vota una mozione della maggioranza
e parla di nostre difficoltà?”

SANT'ELPIDIO A MARE - Il sindaco: "Quali sarebbero dunque le difficoltà della maggioranza? Per Forza Italia tutto si riduce solo ad un attacco politico auto celebrativo che dimostra come vengano ignorate quelle che solo le dinamiche, il ruolo delle istituzioni e una programmazione a lungo termine per migliorare la vita della nostra città"
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

“Maggioranza in difficoltà?” Il sindaco di Sant’Elpidio a Mare Alessio Terrenzi resta incredulo di fronte alle dichiarazioni in cui Forza Italia rivendica l’approvazione della mozione relativa al controllo del vicinato. Primo cittadino che, al di là dei numeri della maggioranza in consiglio, replica a Forza Italia parlando di un piano strutturato per la sicurezza cittadina all’interno del quale s’inserisce anche la mozione di Forza Italia. “La mozione approvata da tutto il consiglio comunale, che vede anche il contributo  di Forza Italia per il controllo del vicinato, è quella presenta dalla maggioranza in quanto redatta in un’ottica di programmazione a lungo termine e strutturata per tutelare i nostri concittadini e non solo. A conferma – spiega Terrenzi – che la sicurezza è uno di quali argomenti che non ha colore politico e una rivendicazione del genere, usata per attaccare la maggioranza, appare del tutto fuori luogo e strumentale“.

Terrenzi sottolinea come: “Il fine delle decisioni prese in consiglio comunale è quello di operare per la tutela del territorio, soprattutto se si parla di sicurezza. Proclami politici a riguardo lasciano il tempo che trovano, soprattutto se negati dall’evidenza stessa dei fatti. L’Amministrazione ha sempre dimostrato una forte sensibilità sul tema tanto da dare continuità, con questa nuova importante approvazione, al programma già avviato durante il precedente mandato che prevede investimenti di quote annuali in beni materiali e immateriali, servizi, formazione e informazione finalizzati, in modo efficace e concreto, a incrementare i livelli di sicurezza reali e percepiti”.

Da qui la mozione della minoranza relativa al controllo di vicinato. “Una proposta condivisa che si inserisce in un piano più ampio di sicurezza urbana integrata – aggiunge Terrenzi –  fatto di un costante e proficuo dialogo istituzionale con la Prefettura di Fermo, la Questura di Ascoli, il commissariato di Fermo, il comando provinciale dei carabinieri e la locale stazione”.  Un iter complesso che, come sottolineato dal sindaco, pone solide basi per il futuro: “Quali sarebbero dunque le difficoltà della maggioranza? Per Forza Italia tutto si riduce solo ad un attacco politico auto celebrativo che dimostra come vengano ignorate quelle che solo le dinamiche, il ruolo delle istituzioni e una programmazione a lungo termine per migliorare la vita della nostra città”.

ARTICOLI CORRELATI

Forza Italia e la sicurezza “attiva”: mozione approvata e maggioranza in difficoltà


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti