facebook twitter rss

Dall’Inner Wheel buoni acquisto
per le famiglie bisognose

FERMO - La presidente Primula Focaracci e la segretaria dell’associazione Cinzia Francioni ricevute dal sindaco Paolo Calcinaro e dall’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri
Print Friendly, PDF & Email

Buoni acquisto da destinare a nuclei familiari di Fermo che necessitano di un sostegno concreto. Sono quelli donati per il tramite dell’Assessorato ai Servizi Sociali dall’International Inner Wheel 209 Distretto Italia Club di Fermo.

“Un gesto in cui crediamo e che rinnoviamo, di sentito sostegno come negli obiettivi dell’associazione di essere vicina a chi è nel disagio ed ha bisogno di un aiuto”, come hanno detto, nell’essere ricevute dal sindaco Paolo Calcinaro e dall’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri, la presidente Primula Focaracci e la segretaria dell’associazione Cinzia Francioni.

“Un gesto spontaneo che dimostra la sensibilità delle associazioni cittadine che ringrazio per quanto fanno con grande impegno e prendendo a cuore tante situazioni di disagio” ha dichiarato il sindaco.

“Ogni volta rimaniamo veramente colpiti dalla generosità e dal senso solidaristico, come in questo caso, delle associazioni per dare una mano a chi è in difficoltà” ha aggiunto l’assessore Giampieri.

L’International Inner Wheel, fondata da Margarette Golding, è la più grande organizzazione femminile di servizio al mondo, conta circa 100.000 socie in tutto il mondo appartenenti a 3.901 Clubs sparsi in 103 Nazioni. Le socie collaborano insieme, organizzano attività culturali, riescono a realizzare innumerevoli progetti di service nelle comunità locali ed oltre i confini nazionali. L’attenzione è maggiormente rivolta ai soggetti deboli ed a quelli meno fortunati (i bambini, le donne, i giovani, gli anziani), sia nei nostri Paesi sia in quelli in via di sviluppo, ma l’Inner Wheel è sempre presente fattivamente anche in tante occasioni con aiuti concreti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti