facebook twitter rss

Domenica, ore 9: con Italia Nostra
di nuovo in marcia
lungo la vecchia ferrovia

FERMO - Percorso già sperimentato lo scorso anno, di circa 8 chilometri, tutti agevoli e in discesa. Giunti a destinazione si potrà partecipare al pranzo preparato dalla contrada Girola presso i locali della stazione
Print Friendly, PDF & Email

La prossima sarà la VII edizione della passeggiata in ricordo del trenino che collegava la costa con i Monti Azzurri. Forse sarebbe caduto nell’oblio dopo oltre 50 anni dalla dismissione, ma a Italia Nostra, sezione di Fermo, piace ricordarlo ancora, renderlo attuale, farlo rivivere, unendo una passeggiata su quello che era il suo vecchio tracciato.

I partecipanti si ritroveranno in Piazza del Popolo, domenica 8 aprile alle ore 9, partendo insieme su un percorso già sperimentato lo scorso anno, circa 8 chilometri, tutti agevoli e in discesa: dopo il “tunnel”, la “torretta” di Carducci con la targa a ricordo dell’incidente del 26 novembre 1930 in cui persero la vita 8 persone, si proseguirà verso la storica stazione Santa Lucia, la Scalinata Besenzanica, la Fonte del Ferro, fino alla stazione Monte Urano-Rapagnano.

Giunti a destinazione, si potrà partecipare al pranzo preparato dalla contrada Girola presso i locali della stazione. Per il rientro a Fermo, inoltre, anche quest’anno, con partenza dalla stazione di Monte Urano-Rapagnano alle ore 15, sarà ad attenderli un treno vero che riporterà tutti in città, senza obbligo di biglietto.

La partecipazione alla passeggiata è gratuita per gli Associati di Italia Nostra e di 5 euro per i non associati. Il supplemento per il pranzo è di 15 euro per tutti, ovviamente facendo pervenire la propria prenotazione, il prima possibile, via e.mail o telefonicamente.

Le informazioni, le adesioni all’iniziativa e le prenotazioni per il pranzo si ricevono all’indirizzo: fermo@italianostra.org o ai numeri telefonici 0734.228628 e 348.8163918.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti