facebook twitter rss

Il tour teatrale di Luca Barbarossa
fa tappa a Montegranaro

MONTEGRANARO - Il teatro è il luogo ideale, intimo e raccolto, nel quale riproporre in note questi scorci di vita, partendo proprio dal Teatro Ariston di Sanremo dove ha presentato in gara al Festival Passame er sale, primo "racconto" estratto dall'album Roma è de tutti.
Print Friendly, PDF & Email

L’appuntamento è fissato per sabato 7 aprile al teatro La Perla di Montegranaro alle ore 21.30 (ingresso 15 Euro ridotto 13 Euro). Roma è de tutti, è il tour teatrale di Luca Barbarossa  che farà tappa a Montegranaro. Un progetto che segnerà uno scarto rispetto ai precedenti, profondamente diverso da loro poiché qui Luca proporrà – oltre al suo repertorio storico – anche il nuovo lavoro discografico in romano. Questo disco, interamente scritto da lui stesso, è un lavoro artigianale nel quale il romano suona come la lingua che si parla e si ascolta per le strade della Capitale: una pigrizia mentale, un italiano sporcato da accento locale, una parlata e un orizzonte sociale e umano che ritraggono una città che è soprattutto uno stato d’animo. Ma l’uso del romano, pur così perfettamente comprensibile nel significato, svela quella indolente e sorniona amarezza caratteriale che contraddistingue chi romano è o si sente.
Il disco racconta storie quotidiane e universali, storie durate una vita, storie di vite da fame vissute alla periferia del mondo, storie di vite di diete e inappetenze vissute in casa propria. Il teatro è quindi il luogo ideale, intimo e raccolto, nel quale riproporre in note questi scorci di vita, partendo proprio dal Teatro Ariston di Sanremo dove Luca ha presentato  in gara al Festival Passame er sale, primo “racconto” estratto dall’album Roma è de tutti.
Ogni volta che sale su un palco, Luca porta con sé un intero mondo: dagli echi dei suoi esordi come musicista di strada a metà degli anni Settanta al successo popolare degli anni Ottanta e Novanta, dalle indubbie doti autorali (ha scritto canzoni per Mannoia,, Morandi e Turci) all’affabilità quando veste i panni dell’intrattenitore ironico, empatico e attento, elemento fondamentale in tante conduzioni (il Primo Maggio a Taranto e Roma e Il mondo a 45 giri su RAI3, ad es., ma soprattutto Radio2 Social Club, programma che scrive e conduce dal 2010 sull’emittente Rai, duettando con i vari artisti ospiti – tra loro James Taylor, Negramaro, Laura Pausini e tanti altri).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti