facebook twitter rss

Futsal Cobà a
valanga sul Cus Ancona

CALCIO A 5 - Si scatenano sotto porta Paschoal, Sgolastra, Siviero e Torresi, per il sonoro successo sui dorici che cancella la parte amara rimediata alle Final Eight di Coppa Italia e proietta gli Shark ai certi playoff di campionato
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Dilaga il Futsal Cobà sul Cus Ancona, battuto per 9-2 (doppiette Paschoal e Sgolastra, tripletta Siviero, Torresi e autorete ospite, le marcature) grazie a una ripresa super e dopo un primo tempo chiuso invece in parità. Archiviata la meravigliosa ma sfortunata parentesi delle Final Eight di Coppa Italia a Padova, gli Sharks si rituffavano in campionato, giunto alle ultime due sfide prima dell’epilogo finale dei playoff, utili per tentare la scalata all’A2.

Terza forza contro quinta in classifica: questo il menù proposto dalla gara in programma questo pomeriggio alla Cobà Arena, con entrambe le formazioni desiderose di consolidare le proprie posizioni, divertirsi e preparare al meglio il post season.
Diversi assenti tra le fila ospiti, indisponibili invece tutti i portieri tra le fila dei locali, in divisa azzurra: mister Campifioriti schierava Aquilesi in porta con Manzoni, Siviero, Sgolastra e Lamedica a darsi battaglia in mezzo al campo.

Gara che saltava i convenevoli e diventava subito viva, con i talenti sudamericani del Cobà subito più volte al tiro. A passare inaspettatamente in vantaggio erano però gli anconetani, che dopo un primo contropiede sventato da Aquilesi, capitalizzavano subito la seconda occasione creata realizzando l’1-0 con un pallonetto. Il pari passava per l’estro di Paschoal, che con un diagonale su assist di Siviero dalla sinistra rimetteva in carreggiata l’incontro. Una splendida punizione di Sgolastra a 6’’ dal termine portava in vantaggio gli Squali, che venivano però raggiunti sul punteggio di 2-2 proprio sulla sirena.

Tutta un’altra musica nella ripresa in cui venivano fuori tutto il cuore e la grinta Sharks. In gol per tre volte Siviero (che firmava la terza e la sesta marcatura entrambe in tap in su conclusione di D’Artagnan), poi ancora Sgolastra, prima del palo pieno di Lamedica e del settimo sigillo, come sempre in bello stile, di Paschoal. Squali super reattivi ed estremamente incisivi nella seconda parte di gara, dove seppur con molti juniores in campo, nelle fasi finali arrotondavano a nove le reti grazie al sinistro vincente di Torresi e ad una autorete.

Obiettivo vittoria dunque centrato per gli Sharks di mister Campifioriti che si portavano a casa i tre punti e la soddisfazione per aver consolidato la propria posizione in graduatoria. Ultimo appuntamento sabato prossimo a Perugia, contro il Gadtch 2000, poi spazio ai playoff.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti